Quantcast

Vaccinazioni all’ospedale di Cittiglio: 19 convocati per 120 dosi

È il consigliere regionale del PD Samuele Astuti a sollevare la questione della nuova criticità al presidio

ospedale cittiglio punto vaccinazioni

Campagna vaccinale a singhiozzo. Mentre all’ospedale di Circolo di Varese, gli operatori hanno accolto e vaccinato le ultime 200 persone dei diversi corpi delle forze dell’ordine per poi passare a 300 operatori scolastici senza intoppi o attese, all’ospedale di Cittiglio si ripresentava un nuovo problema di convocazione.

È Samuele Astuti, consigliere regionale del PD a sollevare l’ennesimo pasticcio nelle convocazioni: « Anche oggi al centro vaccinale di Cittiglio sono state convocate solo 19 persone, mentre le dosi di vaccino Astrazeneca disponibili  erano  120. Già il fatto che siano state convocate 19 persone quando le dosi disponibili erano 120 è gravissimo. Ma oggi è andata anche peggio. Delle 19 convocate alcune non si sono presentate perché avevano ricevuto l’sms troppo tardi, altre avevano già avuto il covid da poco tempo e quindi non potevano ricevere il vaccino ma avevano ricevuto la chiamata senza che nessuno avesse fatto prima un controllo del fascicolo sanitario.
Un vergognoso spreco di tempo e di risorse- conclude Astuti-   in un momento in cui è necessario vaccinare al più presto il maggior numero di persone possibili.  A seguito della mia denuncia del 10 marzo scorso, che seguiva a tre giorni in cui erano state somministrate  solo 25 dosi su 120, per alcuni giorni le somministrazioni avevano iniziato a funzionare quasi a pieno regime, arrivando a fare fino a 106 dosi. Ora siamo di nuovo in una condizione inaccettabile che oltretutto è davvero frustrante per gli operatori sanitari che, nonostante la loro grande disponibilità, non possono lavorare. E’ l’ennesima vergogna di Regione Lombardia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore