Quantcast

A Locarno la fantasia dei bambini trasforma in digitale il calendario dell’Avvento

Docenti e allievi delle scuole comunali hanno organizzato 24 finestrelle virtuali che saranno svelate di giorno in giorno sul profilo Instagram della città

Nicora Garden: Il Paese di Natale a portata di un “click”

La creatività di allievi e docenti di Locarno rallegra con fantasia i ventiquattro giorni che mancano al Natale. La città svizzera ha infatti deciso di realizzare un calendario digitale, online sul profilo Instagram del comune, per “diffondere l’atmosfera, il calore e la magia delle Feste”.

«L’intenzione è quella di unirci tutti in un progetto che ci ricordi che sarà diverso, ma il Natale è sempre il Natale – commenta il sindaco Alain Scherrer -, Nonostante le restrizioni in vigore, possiamo viverlo intensamente ed insieme, anche da lontano».

Come da tradizione, il primo giorno di dicembre segna l’inizio del periodo dell’Avvento. In questo 2020 così particolare, dove molte abitudini sono state stravolte, Locarno ha pensato di valorizzare e “rendere smart” questa tradizione, realizzando un calendario capace di unire le persone per avvicinarsi con positività a Natale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Città di Locarno (@locarnonearth)

«Ieri mattina la prima finestrella ci mostra una distesa di neve e tanti sorrisi – spiegano gli organizzatori del progetto curato da Cristina Zeeb -. Grazie alla creatività, all’ingegno e all’impegno delle allieve e degli allievi di tutte le classi delle scuole comunali, sono state preparate venti quattro finestrelle virtuali che, giorno dopo giorno, strapperanno un sorriso, sveleranno una riflessione o proporranno un’attività a chi le aprirà».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore