Quantcast

L’8 dicembre nei beni Fai del Varesotto tra saloni addobbati per il Natale ed eventi

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre diverse le iniziative nei beni di Varese e provincia per grandi e piccini

Beni del Fai Fondo Ambiente Italiano

Anche nel 2022, in occasione del Natale, il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ETS invita a visitare i Beni “vestiti a festa” e a vivere con familiari e amici momenti di pace e allegria immersi nello splendore di ville, castelli e palazzi signorili appositamente addobbati, tra la suggestione dei presepi allestiti secondo le tradizioni locali e la magia di parchi, aree naturalistiche e boschi imbiancati di neve.

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre nei Beni della Fondazione a Varese e provincia sono anche in programma tanti eventi in attesa del Natale. A Villa e Collezione Panza a Varese – dove è stata da poco inaugurata la mostra “EX NATURA. Nuove opere dalla collezione di Giuseppe Panza di Biumo”, un progetto espositivo che indaga la relazione tra due polarità, natura e forma, con 46 nuovi lavori di dieci artisti (per informazioni www.exnatura.it) – giovedì 8, sabato 10 e domenica 11 dicembre, alle ore 11 e alle 15, i più piccoli potranno cimentarsi nell’attività “È Natale. Naturalmente”, che vedrà protagonista la natura esposta a Villa Panza. Dopo la visita ad alcune opere d’arte presenti nella collezione, realizzate con elementi naturali o create imitando le forme della natura come frammenti di legno, cuscini di semi e macchie di noci, i bambini dai 4 agli 8 anni ascolteranno una storia e parteciperanno poi a un laboratorio in cui creeranno il loro albero di Natale addobbato e abbellito da elementi naturali. I bimbi potranno essere accompagnati da un solo adulto; durante il laboratorio eventuali altri accompagnatori potranno visitare la Villa o il parco.

Con il Patrocinio del Comune di Varese. Villa e Collezione Panza è Museo riconosciuto da Regione Lombardia. Per informazioni sui costi dei biglietti, orari e ulteriori dettagli relativi a questi eventi: www.villapanza.it; Villa e Collezione Panza, piazza Litta 1 – Varese tel. 0332/283960, email faibiumo@fondoambiente.it.

A Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno giovedì 8 dicembre, alle ore 10.30 – 11.30 – 12.30 – 14.30 – 15.30 – 16.30, si potrà invece partecipare a una curiosa visita guidata dal titolo “La tavola delle feste”, un percorso tra ceramiche e cristalli d’epoca che consentirà al pubblico di vivere la Villa allestita per le festività natalizie e scoprire l’arte di imbandire la tavola, il bon ton, le tradizioni culinarie del Settecento e il prezioso servizio di piatti della famiglia Della Porta, realizzato all’inizio dell’Ottocento a Laveno. Un’occasione per approfondire la storia delle celebri ceramiche lavenesi e della produzione Richard Ginori, di cui nel Bene del FAI si conservano anche alcune veilleuse, piccole tazze usate per mantenere caldi decotti e tisane. Domenica 11 dicembre, alle ore 10.30 – 11.30 – 12.30 – 14.30 – 15.30 – 16.30, verrà proposta un’altra visita speciale dedicata al “Presepe napoletano” ospitato in Villa e all’antica tradizione artistica cui appartiene, iniziata sin dal Medioevo e divenuta celebre tra Sette e Ottocento. Il presepe è stato donato nel 2007 dai maestri Giuseppe e Marco Ferrigno, eredi del laboratorio di famiglia fondato nel 1836 in via San Gregorio Armeno, celebre strada di Napoli su cui si affacciano le storiche botteghe degli artigiani presepiali.

Con il Patrocinio del Comune di Casalzuigno. Villa Della Porta Bozzolo è Museo riconosciuto da Regione Lombardia. Per informazioni sui costi dei biglietti, orari e ulteriori dettagli relativi a questi eventi: www.villadellaportabozzolo.it; Villa Della Porta Bozzolo, viale Camillo Bozzolo 5 – Casalzuigno tel. 0332/624136, email faibozzolo@fondoambiente.it.

Beni del Fai Fondo Ambiente Italiano

Il Monastero di Torba a Gornate Olona giovedì 8 (ore 10.30) e sabato 10 dicembre (ore 14) sarà invece protagonista dell’iniziativa “Un presepe dipinto”, una speciale visita guidata – con prenotazione obbligatoria su www.monasteroditorba.it – tra Castelseprio e Torba della durata di due ore e mezza, che prenderà il via dall’oratorio nobiliare di Santa Maria foris portas a Castelseprio. Partendo dalla lettura di alcuni brani dei vangeli apocrifi da cui derivano gli affreschi, si potranno scoprire tante curiosità sulla storia della Sacra Famiglia. Il percorso continuerà poi al Monastero del FAI, dove si ammireranno le immagini sacre ospitate in questo complesso monumentale longobardo, e le loro particolarità nei soggetti, significati, stile e colori. Il ritrovo è presso l’area archeologica di Castelseprio in via Castelvecchio 1513, e lo spostamento tra i due siti dovrà avvenire con mezzi propri.

Giovedì 8 e venerdì 9 (alle ore 14 e alle 15.30) e domenica 11 dicembre (alle ore 10.30, 14 e 15.30) sono in calendario interessanti visite guidate incentrate sulla storia del Bene, da roccaforte difensiva divenuta monastero benedettino, con degustazione finale di panettone artigianale. Per partecipare è necessaria la prenotazione sul sito www.monasteroditorba.it.

Sempre domenica 11 dicembre, alle ore 14.30, i bambini dai 5 ai 9 anni sono invitati al laboratorio “La natura si fa presepe”, della durata di un’ora e mezza e su prenotazione obbligatoria al sito www.monasteroditorba.it, durante il quale verranno accompagnati nel verde intorno al Monastero a cercare foglie, ghiande, bacche e rametti che verranno poi utilizzati per creare un presepe, con l’aiuto di materiali di riciclo. Con il Patrocinio del Comune di Gornate Olona e del Comune di Castelseprio.

La Torre di Torba insieme al Castrum di Castelseprio e alla Chiesa di Santa Maria foris portas fanno parte del sito seriale patrimonio UNESCO I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.). Per informazioni sui costi dei biglietti, orari, prenotazioni e ulteriori dettagli relativi a questi eventi: www.monasteroditorba.it; Monastero di Torba, via Stazione 2 – Gornate Olona tel. 0331/820301, email faitorba@fondoambiente.it.

Il calendario “Eventi nei Beni del FAI 2022” è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al significativo contributo di Nespresso, azienda che dal 2020 sostiene la Fondazione, di Pirelli che conferma per il decimo anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI, e di Delicius che riconferma per il secondo anno il suo sostegno al progetto.  Per informazioni, aggiornamenti sul programma degli eventi e prenotazioni: www.aspettailnataleconilfai.it

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 05 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore