Quantcast

I dieci film più belli del 2021 secondo Filmstudio 90

Una lista preparata dall'associazione cinematografica con il meglio di quest'anno programmato nelle sale di Filmstudio 90 e al Cinema Nuovo

Cinema

L’anno che si sta per chiudere non è stato facile nemmeno per i cinema, che hanno potuto riaprire solo a fine aprile, dopo una chiusura forzata di più di sei mesi, e con diverse regole per garantire la sicurezza sanitaria del pubblico.
Ma nei mesi di apertura non sono mancati i film di qualità, come mostra la lista preparata per noi dall’associazione Filmstudio 90 con il meglio del 2021 al cinema.

Solo film proiettati dal 29 aprile ad oggi nelle loro sale, Cinema Teatro Nuovo di viale dei Mille e Cineclub Filmstudio 90 di via de Cristoforis, e arene estive di cinema all’aperto, ai Giardini Estensi e in altri undici Comuni della Provincia.
La lista non è una classifica dal migliore al peggiore o viceversa, ma un elenco di consigli per chi è in cerca di ispirazione cinefila. Buona lettura!

NOMADLAND di Chloé Zhao, USA 2020
Fern, una donna sulla sessantina, ha perso tutto a causa della Grande Recessione. Comincia allora a muoversi per tutto l’Ovest americano, vivendo come una nomade a bordo del suo furgone.
Vincitore del Leone d’oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2020 e trionfatore agli Oscar 2021, vincendo come miglior film, miglior regia e migliore interpretazione femminile protagonista (Frances McDormand).
Proiettato alla riapertura del Cinema Nuovo a fine aprile, riportando in sala centinaia di spettatori, con un affluenza record anche per il passato. Replicato due volte ai Giardini Esterni, ha stabilito il record di presenze a Esterno Notte 2021.

THE FATHER di Florian Zeller, Gran Bretagna 2020
Oramai anziano, un padre rifiuta tutte le forme di cura e assistenza da parte della figlia. Mentre cerca di dare un senso alla sua esistenza che inevitabilmente cambia, inizia a dubitare di tutti coloro che ama, della sua mente e persino della sua stessa realtà. Le performance di Anthony Hopkins, pluripremiato agli Oscar, BAFTA e EFA, e Olivia Colman sono potenti e commoventi nel raccontare il dramma di un padre e una figlia messi in crisi dall’Alzheimer. Un’ottima opera prima, tratta dalla pièce teatrale dello stesso Zeller, vincitore della migliore sceneggiatura agli Oscar 2021.
Proiettato a maggio al Cinema Nuovo e in estate ai Giardini Estensi.

MADRES PARALELAS di Pedro Almodovar, Spagna 2021
Due donne, Janis e Ana, condividono la stanza di ospedale nella quale stanno per partorire. Sono due donne single, entrambe in una gravidanza non attesa. Janis, di mezza età, non ha rimpianti e nelle ore che precedono il parto esulta di gioia. Ana invece è un’adolescente spaventata, contrita e traumatizzata. Janis tenta di rincuorarla mentre passeggiano tra le corsie dell’ospedale come delle sonnambule. Le poche parole che scambiano in queste ore creeranno un vincolo molto forte tra le due e il fato, nel fare il suo corso, complicherà in maniera clamorosa le vite di entrambe.
Una storia di madri ambientato nel presente ma con lo sguardo rivolto al passato, denunciando le sparizioni avvenute durante gli anni della dittatura franchista.
In concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2021, dove Penelope Cruz ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.
Proiettato al Cinema Nuovo a inizio novembre.

VARDA PAR AGNÈS di Agnés Varda, Francia 2018
Agnès Varda mette in luce la sua stessa esperienza di regista, soffermandosi su ciò che lei definisce “cine-scrittura” e viaggiando da Rue Daguerre a Parigi fino a Los Angeles e Pechino.
Di solito i documentari sui registi sono realizzati postumi; invece Agnès Varda, da sempre spontanea e originale, aveva pensato di dirigere il documentario su se stessa e ne dobbiamo essere grati perché è un capolavoro.
Scomparsa nel 2019 a 90 anni, Varda è stata la prima donna regista nella storia del cinema a ricevere l’Oscar onorario nel 2017. Proiettato al Cineclub Filmstudio 90 a novembre, nell’ambito della rassegna Lezioni di Cinema.

ANNETTE di Leos Carax, Francia/USA 2021
Nella moderna Los Angeles, Henry, un attore comico con un forte senso dell’umorismo, e Ann, una cantante di fama internazionale, formano la coppia perfetta. Tuttavia, la nascita di Annette, la loro prima e misteriosa figlia destinata a una sorte straordinaria, cambierà le loro vite. Presentato in anteprima al Cinema Nuovo il 13 novembre in occasione della Giornata Europea del cinema d’essai e vincitore del premio per la miglior regia al Festival di Cannes 2021, il musical diretto da Carax e interpretato da Adam Driver e Marion Cotillard è un’esperienza cinematografica miracolosa, con la colonna sonora composta dagli Sparks.

IL POTERE DEL CANE di Jane Campion, Gran Bretagna/Canada/Australia/Nuova Zelanda/USA 2021
Il carismatico allevatore Phil Burbank incute paura e rispetto. Quando il fratello George porta la nuova moglie e il figlio di lei a vivere al ranch di famiglia, Phil li tormenta finché non si ritrova vulnerabile alla possibilità di innamorarsi.
Jane Campion, premio Oscar per “Lezioni di piano”, ha diretto un western moderno, in cui la tensione psicologica cresce e il dubbio si insinua nella mente dello spettatore, anche grazie alla grande prova attoriale di Benedict Cumberbatch. Vincitore del premio per la miglior regia alla Mostra del Cinema di Venezia 2021.
Proiettato al Cinema Nuovo a novembre.

È STATA LA MANO DI DIO di Paolo Sorrentino, Italia 2021
Nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta, il diciassettenne Fabietto Schisa è un ragazzo goffo che lotta per trovare il suo posto nel mondo, ma che trova gioia in una famiglia straordinaria e amante della vita. Fino a quando alcuni eventi cambiano tutto. Uno è l’arrivo a Napoli di una leggenda dello sport: l’idolo del calcio Maradona, che suscita in Fabietto, e nell’intera città, un orgoglio che un tempo sembrava impossibile. L’altro è un drammatico incidente che farà toccare a Fabietto il fondo, indicandogli la strada per il suo futuro.
Uno dei più bei film di Paolo Sorrentino, sicuramente il più autobiografico. Gran Premio della Giuria alla Mostra del Cinema di Venezia 2021 e candidato per l’Italia agli Oscar come miglior film internazionale.
Proiettato al Cinema Nuovo a inizio dicembre.

IL CAPO PERFETTO di Fernando León de Aranoa, Spagna 2021
Una compagnia che produce bilance industriali in una piccola città di provincia spagnola attende l’imminente visita di un comitato che deve decidere se è degna di un premio per l’eccellenza: le cose devono dunque essere perfette quando sarà il momento. Tutto però sembra cospirare contro l’azienda. Lottando contro il tempo, Blanco cerca di ripristinare l’equilibrio all’interno della sua azienda. Nel tentativo di appianare i problemi dei suoi dipendenti, finirà per superare ogni limite immaginabile. Con protagonista Javier Bardem, è la commedia spagnola dei record, candidata a ben 20 Premi Goya. Rappresenterà la Spagna come miglior film internazionale ai premi Oscar 2022.
Uscito in Italia il 23 dicembre, è in programmazione in questi giorni.

RYUSUKE HAMAGUCHI
Il regista giapponese, grande autore del cinema contemporaneo, si merita una citazione speciale per aver presentato due bellissimi film nel 2021, entrambi programmati al Cinema Nuovo a settembre: “Il gioco del destino e della fantasia”, Gran Premio della Giuria al Festival di Berlino 2021, e “Drive my car”, Miglior sceneggiatura al Festival di Cannes 2021 e candidato per il Giappone come miglior film internazionale agli Oscar 2022.
Trailer Il gioco del destino e della fantasia:

IL CINEMA RITROVATO
Categoria a parte anche per i film restaurati dalla Cineteca di Bologna: se li avessimo considerati singolarmente avrebbero occupato la metà della lista!
Nel 2021 sono stati proiettati a Varese capolavori come “Metropolis” di Fritz Lang del 1927 (musicato dal vivo ai Giardini Estensi), “Fino all’ultimo respiro” di Jean-Luc Godard del 1960, “In the mood for love” di Wong Kar-wai del 2000 e “Mulholland Drive” di David Lynch del 2001. Assolutamente da recuperare, meglio se al cinema!
Trailer Metropolis:

Trailer In the mood for love:

Trailer Fino all’ultimo respiro:

Trailer Mulholland Drive:

Da sabato 25 dicembre sono in vigore le nuove norme anti-covid anche per i cinema: per accedere alle proiezioni è necessario essere in possesso di green pass rafforzato e indossare una mascherina ffp2. È vietata la consumazione cibo e bevande.

Nonostante le difficoltà le proposte culturali di Filmstudio 90 non si fermano e l’associazione ricorda che sono disponibili le tessere associative per il 2022 (maggiori info al link www.filmstudio90.it/tesseramento/), augurando a tutti un anno nuovo più sereno e ricco di film su grande schermo.

La programmazione al Cinema di Varese e del Varesotto 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore