Quantcast

Una serata on line racconta il fiume Tresa e il progetto italo-svizzero che ne cura criticità, emergenze, fauna

“A cavallo del Fiume Tresa: prevenzione e gestione comune delle emergenze” è l'incontro divulgativo che si terrà su Zoom martedì 18 gennaio 2022 alle ore 18:00. Tutto il programma e il link per partecipare

ricerche donna fiume tresa

Una serata dal taglio prevalentemente divulgativo, tecnico e scientifico che darà una panoramica di tutti gli aspetti del Progetto Interreg Fiume Tresa. L’obiettivo è informare i cittadini e la comunità sulle azioni in corso, su quanto si sta facendo in termini di studio e di confronto transfrontaliero, e sulle opere idrauliche che verranno realizzate nei prossimi mesi. Al termine delle presentazioni è previsto un momento riservato alle domande e ai chiarimenti che il pubblico potrà rivolgere ai tecnici.

Martedì 18 gennaio, dalle 18:00 alle 20:00

Per partecipare all’incontro su Zoom consultare la pagina

Fiume Tresa Progetto Italia Svizzera

Il contesto

Il Fiume Tresa delimita il confine italo-svizzero e la sua portata idrica è regolata da un manufatto collocato a monte, la cui gestione è affidata al Cantone Ticino. Dal 2000 la principale criticità della zona è rappresentata dalla Frana di Cremenaga (Cadegliano-Viconago), con ripetuti eventi che hanno interrotto la viabilità della strada provinciale ex SP61, ora NSA 599 (Nuova Strada Anas). Gli studi geologici hanno ipotizzato diversi scenari di rischio, che includono anche la formazione di un’occlusione della sezione di deflusso del fiume a seguito di eventi franosi, che coinvolgerebbero, a partire dal versante montano, la strada NSA 599, il fiume Tresa, sino ai pozzi di captazione ad uso idropotabile in suolo Svizzero e, in caso estremo, una tracimazione con conseguente ondata di piena, con possibili danni alle persone e alle cose a valle.

Gli interventi previsti dal Progetto Interreg Fiume Tresa hanno lo scopo di ridurre al massimo il rischio, in base agli scenari ipotizzati, ripristinando le condizioni più idonee per tornare ad una situazione di equilibrio.

Partner del progetto

AIPo – Agenzia Interregionale per il fiume Po

UCA – Repubblica e Canton Ticino – Dipartimento del territorio – Ufficio dei Corsi d’Acqua

Comunità Montana del Piambello

Provincia di Varese

fiume Tresa

Programma incontro “A cavallo del Fiume Tresa: prevenzione e gestione comune delle emergenze”

18:00 – 18:05       Accettazione partecipanti e presentazione

 

18:05 – 18:25       Il progetto interreg Fiume Tresa

                              Gli scenari di rischio, contesto e descrizione generale del progetto

                              Interventi di: Ing. Marco La Veglia AIPo (Agenzia Interregionale per il Fiume Po)

                              e Ing. Laurent Filippini UCA (Ufficio Corsi d’Acqua del Cantone Ticino)

 

18:25 – 18:40       Gli interventi sulla Frana (Work package 3)
Studi e monitoraggio

                              A cura di Idrogea Servizi e Supsi

 

 18:40 – 19:15      Gli interventi sul Fiume (Work package 4 e 5)

                              Le due rampe

                              Gli interventi di difesa spondale a Cremenaga
                              A cura di Nord Milano Consult

                              Gli studi idraulici per la realizzazione delle Rampe dinamiche

                              A cura di Laboratorium 3D

                              Ricadute sul tessuto economico e sociale
necessità di un coordinamento dei vari livelli di autorità

                              A cura di Comunità Montana del Piambello

19:15-19:30         Le attività collaterali e integrative a protezione dell’ambiente

La protezione della flora e della fauna

                              A cura di EcoControl

19:30-19:40         Timing dei lavori e prossimi passi

                              A cura di AIPo

 

19:40-20:00         Domande e risposte

 

———————–

 

Per informazioni sulla serata:

Email: alberto.agnelli@agenziapo.it

Cell +39 347 6509699

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore