Quantcast

Tredici milioni contro il dissesto idrogeologico nel Varesotto, ecco tutti gli interventi finanziati

I fondi, in parte del Pnrr, verranno investiti per lo più in aree montane o in zone di forte criticità su tutto il territorio

Vararo Casere 6 ottobre 2020

Regione Lombardia ha stanziato, per tutto il territorio lombardo, 150 milioni di euro per contenere il rischio idrogeologico. A giugno, inoltre, arriveranno altri 74 milioni dal Pnrr. In tutto, per la provincia di Varese, i fondi ammonteranno, nelle due tranche, a 13.082.500 euro.

In particolare, la nostra provincia riceverà, con la prima parte di fondi, 7.655.000 euro per 12 interventi. Mentre con la seconda parte, arriveranno altri 5.427.500 euro. La gran parte delle risorse verrà impegnata per le opere più urgenti: la messa in sicurezza delle zone montane nell’Alto Varesotto, ma non solo. I fondi permetteranno interventi di diverso tipo su tutto il territorio con l’obiettivo di tutelare il territorio e garantire la sicurezza dei cittadini.

Di seguito i comuni della provincia di Varese interessati dagli interventi previsti nella prima tranche di finanziamenti:
Cadegliano Viconago: opere per la mitigazione e riduzione del rischio idraulico sul t. Dovrana e per il miglioramento dello stato di naturalità dei luoghi, 420.000,00 €;
Casalzuigno: opere per la messa in sicurezza di casello sorgivo e di tubazioni fuori terra della sorgente Cariola, 250.000,00 €;
Castiglione Olona: opere di regimazione idraulica della rete idrografica minore a protezione delle infrastrutture viarie delle fraz. Caronno Corbellaro e Gornate Superiore, 250.000,00 €;
Cavaria con Premezzo: realizzazione di vasca di laminazione in via Monte Grappa, 250.000,00 €,
Cittiglio: opere di sistemazione idraulica e contenimento del versante in frana del Monte Sasso del Ferro a difesa dell’abitato di loc. Ghetto, 380.000,00 €;
Gallarate, Cavaria e altri comuni: interventi di miglioramento funzionale dei bacini di laminazione dei t. Arno, Rile e Tenore, nei Comuni di Gallarate, Cavaria e altri comuni, 700.000,00 €;
Lavena Ponte Tresa: realizzazione di canale scolmatore a protezione della fraz. Lavena e ampliamento della sezione idraulica del t. Lavena, 500.000,00 €;
Maccagno con Pino e Veddasca: opere di regimazione idraulica e idrogeologica del bacino del t. Giona a monte dell’abitato di Maccagno con Pino e Veddasca, 1.830.000,00 €;
Mesenzana: opere di completamento di regimazione idraulica del t. Gesone da monte dell’abitato fino alla confluenza nel Margorabbia, 770.000,00 €;
Orino e Azzio: interventi di risagomatura alveo, 280.000,00 €;
Porto Ceresio: opere di completamento del canale scolmatore del rio Ponticelli per la riduzione del rischio idraulico dell’abitato di Porto Ceresio; 1.800.000,00 €;
Valganna: opere di regimazione idraulica dei torrenti Boggione e Margorabbia, 225.000,00 €.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 11 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore