Valgrande pattugliata, chiusi i bivacchi

il personale del Reparto Carabinieri del Parco Nazionale Val Grande effettuerà servizi volti a verificare la presenza nell’area di competenza di escursionisti

Paolo Rindi disperso in Valgrande

A seguito delle disposizioni del DPCM del 10/03/2020 e precedenti, e della chiusura dei bivacchi del Parco Nazionale Val Grande, si comunica che il personale del Reparto Carabinieri del Parco Nazionale Val Grande effettuerà servizi volti a verificare la presenza, nell’area di competenza, di escursionisti.

Vista la mancanza di servizi igienici nei bivacchi della Val Grande, la assenza di segnale telefonico ed il permanere di una situazione di pericolo marcato per quanto riguarda la stabilità del manto nevoso/valanghe soprattutto su alcuni percorsi, la fruizione del territorio del parco presenta ad oggi elementi di rischio.

Eventuali attività di soccorso o ricerca dispersi che si venissero a creare, oltre a distogliere personale tecnico, sanitari e di polizia dall’impiego ordinario, possono sovraccaricare le strutture sanitarie, già impegnate nella situazione contingente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore