Quantcast

Vaccinazioni Covid-19: a Locarno chi ha più di 85 anni può già registrarsi

Da lunedì gli anziani potranno far sapere per telefono se vogliono partecipare alla campagna vaccinale già avviata tra gli ospiti e i lavoratori delle case anziani

vaccino covid - RP

Da lunedì, chiamando allo 091 756 34 92, i cittadini di Locarno che hanno almeno 85 anni potranno richiedere di prendere parte alla campagna di vaccinazione contro il Covid-19 iniziata con la somministrazione delle prime dosi anche in Ticino.

Benché la vaccinazione non sia obbligatoria, come ricorda il medico cantonale Giorgio Merlani: «È un’opportunità da cogliere, perché ci permetterà di fare un grosso passo verso il ritorno ad una vita normale».

Il vaccino, ritenuto «molto efficace ma anche sicuro e ben tollerato» dall’Ufficio del Medico cantonale, è già stato somministrato in oltre 3 milioni di dosi in Paesi quali la Gran Bretagna e gli Stati Uniti.

Il vaccino in Ticino è stato somministrato a partire dai residenti delle case anziani e del personale che vi lavora. Le vaccinazioni continueranno nelle prossime settimane con priorità alle fasce più vulnerabili a partire dalle persone che hanno almeno 85 anni. Progressivamente, si estenderà l’età per accedere al vaccino, così da raggiungere la massima copertura permettendo a tutti di vaccinarsi.

La vaccinazione, che è gratuita, è volontaria e quindi non obbligatoria. Ogni persona può pertanto valutare e decidere liberamente se procedere o meno alla vaccinazione, se necessario consultandosi con il proprio medico curante o con l’infoline nazionale vaccinazione COVID-19, disponibile tutti i giorni dalle ore 6:00 alle 23:00 al numero 058 377 88 92.

Gli abitanti di Locarno che hanno almeno 85 anni riceveranno nei prossimi giorni una lettera e da lunedì 11 gennaio potranno annunciare la propria disponibilità a ricevere il vaccino chiamando allo 091 756 34 92 (nei giorni feriali dalle 8:30-12:00 e 13:30-17:00). Le vaccinazioni si effettueranno verosimilmente nello stabile della Protezione civile ad Ascona (in Via Stefano Franscini 5) a partire dal prossimo 25 gennaio, ma data e ora specifici per ogni singolo interessato verranno forniti in seguito. Non c’è un ordine di priorità di chiamata e il numero sarà attivo per dare a tutti il tempo di annunciarsi, quindi se i primi giorni le linee saranno occupate bisognerà semplicemente provare in seguito.

Le persone che hanno almeno 85 anni che non sono in grado di recarsi al luogo della vaccinazione autonomamente, o facendo capo a parenti o conoscenti, potranno anche comunicare il bisogno di un trasporto gratuito che sarà organizzato in seguito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore