Quantcast

La Croce Rossa festeggia trent’anni di attività

Festa del comitato locale della CRI i prossimi 10 e 11 settembre. Intrattenimento, balli ma anche controlli sanitari e lezioni

croce rossa luino raccolta fondi maggio 2016

Il 10 settembre al Parco a Lago e l’11 in Piazza Libertà i volontari di Croce Rossa Luino festeggeranno il trentesimo compleanno con numerose iniziative.
Manovre salvavita pediatriche, truccabimbi, elettrocardiogrammi gratuiti, una mostra fotografica sulla tragedia umanitaria in Siria, concerto della Fanfara Intercomponente della Croce Rossa Italiana, esibizioni di flair bartending e creazione del drink Red Cross e balli a ritmo di rock e musica latino americana.

Trent’anni fa nasceva il primo gruppo di soccorritori della Croce Rossa di Luino. È da quella data che formalmente si contano gli anni di vita del Comitato luinese, benché già da parecchio tempo era presente un gruppo di benefattori che sotto la bandiera della Croce Rossa promuoveva opere di assistenza e carità per coloro che versavano in stato di difficoltà.

Di strada se n’è fatta molta. Tante sono state le persone soccorse in ambulanza e quelle assistite o trasportate per visite mediche e dimissioni; moltissime famiglie in difficoltà vengono aiutate quotidianamente con un efficientissimo sistema di distribuzione di pacchi alimentari; sono entrati nelle scuole superiori a formare molti giovani al primo soccorso, alle attività di prevenzione sanitaria, di educazione stradale, alla pace, all’igiene; hanno promosso le politiche dell’accoglienza per chi non appartiene a questa terra e giunge da noi chiedendo aiuto; da sempre in mezzo alla gente e sul territorio.

La celebrazione per i 30 anni della CRI di Luino consisterà in una due giorni di attività legate al nostro essere volontari nella più grande associazione di volontariato internazionale.

Sabato 10 settembre professionali istruttori CRI terranno una lezione pratica e gratuita alla popolazione sulle manovre salvavita per bambini: 30 manichini saranno a disposizione di coloro che vorranno in 15 minuti imparare come effettuare una corretta rianimazione cardio-polmonare e manovre di disostruzione delle vie aeree.

In piazza Libertà sempre sabato 10 alle ore 17.00 sarà inaugurata la mostra “Siria 5 anni di tragedia umanitaria” di Ibrahim Malla fotografo ufficiale della Mezzaluna Rossa Araba Siriana, fotografo del Comitato Internazionale di Croce Rossa e volontario della Croce Rossa Italiana.
Le sue foto ritraggono la tragedia umanitaria in Siria, ma anche il messaggio di speranza dei volontari che portano aiuti umanitari, primo soccorso, supporto alle popolazioni colpite dalla guerra facendo fede ai principi di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

La Fanfara Intercomponente della Croce Rossa Italiana sfilerà per le vie cittadine la domenica mattina 11 settembre, omaggiando i caduti in piazza Risorgimento e proseguendo per piazza Libertà dove nel primo pomeriggio terrà un concerto.

Direttamente da Roma il Segretario Generale della Croce Rossa Italiana, Flavio Ronzi, giungerà a Luino, accompagnato dal Presidente Regionale CRI Lombardia, Antonio Arosio, per consegnare le Croci d’Anzianità di Servizio agli oltre 30  volontari a cui è stato conferito l’ importante riconoscimento. Inoltre si conferirà il diploma di Volontario della Croce Rossa Italiana a coloro che brillantemente hanno superato l’esame di accesso alla CRI lo scorso aprile.

Domenica pomeriggio un’esercitazione-simulazione sarà il contesto per capire come intervengono i soccorsi in caso di emergenza ed urgenza.

A cornice della due giorni molti stand tematici e attività ludiche che inquadreranno molto bene le nostre attività; in particolare si segnala quello intitolato “Io sto con la CRI ” dedicato ai nostri 7 Principi e alle motivazioni del perché un volontario o un semplice cittadino può scegliere di sostenere Croce Rossa Italiana.
Inoltre il sabato pomeriggio e la domenica mattina con la collaborazione della dott.ssa Tamburini e del dott. Merlo si effettueranno gli Elettrocardiogrammi gratuiti alla popolazione.

Divertimento e balli sono assicurati fino a tarda sera con la musica della Rock Ri-Cover Band Rock Therapy.
Per terminare la domenica alle 18.00 quando ci fare trasportare dalle note latine di Luna Y Sol.

Il 24 di settembre si terrà la “Foundation Dinner” dedicata al nostro trentesimo di fondazione presso la Colonia Elioterapica di Germignaga e finalizzata a raccogliere fondi per sostenere le attività del Comitato di Luino.

«La Croce Rossa di Luino rappresenta una tra le più importanti istituzioni della Città -a ha ricordato il sindaco Andrea Pellicini – Da trent’ anni, le sue donne e i suoi uomini sono al servizio del prossimo, con un impegno e una abnegazione che, soprattutto in un’epoca caratterizzata dall’individualismo, non possono che commuovere. Grazie davvero».

«Abbiamo sempre cercato di fare la differenza, di farla a testa alta, ma non di differenziarci da altre realtà, bensì di sottolineare l’impegno civico e sociale che ognuno di noi mette in campo per contribuire a migliorare ciò che ci sta attorno –  commenta il Presidente CRI Luino Pierfrancesco Buchi – Serve la consapevolezza che solo dedicando un po’ del proprio tempo agli altri si può colpire nel segno delle coscienze della gente e piano piano ricostruire una società migliore e più vicina alle persone. I volontari della CRI di Luino stanno scrivendo tutti assieme la storia di questo Comitato. Il traguardo raggiunto tra 1000 sacrifici, lacrime, momenti d’orgoglio e qualche delusione, è una tappa importante sia per chi ha alle spalle anni di servizio con la nostra splendida divisa, sia per chi da poco è entrato nella grande famiglia CRI. E’ un’opportunità di vita associativa da vivere con assoluta partecipazione, da condividere con tutta la Comunità, per far sì che il compleanno del nostro Comitato sia per tutto il territorio qualcosa di speciale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore