Quantcast

Nulla osta da Prefettura e Ministero, “Nel nostro comune non si voterà a scuola”

Il comune del Vco è tra i pochi centri che è riuscito a trasferire la sede del voto. In provincia di Varese non è stato possibile farlo, nell'Altomilanese è avvenuto a Castano Primo

elezioni amministrative

«Il prossimo appuntamento elettorale per il referendum si svolgerà regolarmente anche a Quarna Sopra ma in un altro seggio, senza compromettere l’attività didattica della nostra scuola elementare, in questo anno così difficile e complicato per gli studenti, gli insegnanti e per le famiglie». Non si voterà a scuola. Ad annunciarlo il sindaco del comune del Vco, Augusto Quaretta.

Dal Varesotto al Verbano Cusio Ossola: il tema dello spostamento dei seggi, per non ostacolare l’attività didattica a pochi giorni dalla ripartenza, continua a far discutere. Nel comune piemontese a poca distanza dal Lago d’Orta, il nulla osta per il trasferimento della sede di voto alla fine è arrivato sia dalla Prefettura che dal Ministero. Il seggio di Quarna Sopra sarà ubicato nei locali di un ex asilo. In provincia di Varese non è stato possibile spostare la sede di voto, nell’Altomilanese invece è avvenuto a Castano Primo. 

Spostare i seggi non è però così semplice come può sembrare. Nei giorni scorsi la Prefettura di Varese aveva motivato le ragioni per cui, in moltissimi casi, non è possibile farlo. (Qui l’articolo con le regole sanitarie da rispettare al seggio)

«In questo anno così difficile e complicato per gli studenti, gli insegnanti e per le famiglie, nelle scorse settimane abbiamo pensato di proporre alla Prefettura un possibile cambio di seggio, mettendo a disposizione altri locali comunali di facile accesso, senza barriere architettoniche, proprio di fronte al municipio presso l’ex asilo comunale, attualmente gestiti da alcune associazioni locali le quali hanno condiviso ben volentieri la nostra intenzione. E’ stata un riflessione che ho condiviso con il collega-sindaco di Quarna Sotto, poiché la scuola è in comune. Qualche settimana fa agenti di Polizia incaricati, hanno effettuato un sopralluogo e dato il via libera, con grande soddisfazione per noi e per i genitori che ci avevano chiesto se ci fosse un’alternativa al fine di evitare un nuovo brusco stop alle lezioni pochi giorni dopo la ripresa dell’anno scolastico, senza trascurare le incombenze legate alla necessità di rispettare norme e regole per ciò che riguarda pulizia, igienizzazione e sanificazione».

«Per comunità come le nostre – ha precisato il sindaco – la scuola è un punto di riferimento importante, quasi un simbolo anche di carattere sociale che testimonia la volontà delle famiglie di credere nella possibilità di vivere in un territorio montano, magari con qualche disagio ma sapendo di poter contare su servizi dignitosi e adeguati per tutti, bambini e ragazzi compresi. In questi ultimi anni abbiamo investito discrete risorse per salvaguardare la struttura della scuola e lo faremo ancora per renderla idonea e accogliente anche qualora le prescrizioni dettate dall’emergenza Covid dovessero perdurare. La scelta di dare precedenza al mondo della scuola e quindi alle giovani e giovanissime leve delle nostre comunità e delle famiglie, senza compromettere ovviamente l’opportunità di esprimersi democraticamente, vuole essere un piccolo segnale di vera attenzione. A tal proposito desidero ringraziare la Prefettura del VCO per la sensibilità dimostrata e le associazioni che si rese disponibili a collaborare per fare in modo che la nuova sede del seggio elettorale, risponda a tutte le caratteristiche richieste».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore