Quantcast

La varesina Valentina Bergamaschi miglior giocatrice di aprile del campionato femminile di serie A

La centrocampista esterna, capitana del Milan, ha ricevuto la statuetta insieme al portiere del Milan Mike Maignan, premiato tra gli uomini con lo stesso riconoscimento

calcio varie

Un riconoscimento di valore assoluto per Valentina Bergamaschi, classe 1997, nata a Cittiglio e cresciuta sui campi di calcio del Varesotto, tra Laveno Mombello e Caravate.

Bergamaschi, da questa stagione capitano del Milan femminile e titolare inamovibile della Nazionale azzurra guidata da Milena Bertolini ha ricevuto il premio come miglior giocatrice del mese di aprile del campionato di serie A.

La centrocampista esterna, schierata anche come terzino o attaccante, ha ricevuto la statuetta insieme al portiere del Milan Mike Maignan, premiato tra gli uomini con lo stesso riconoscimento.

Protagonista di una stagione di buon livello col Milan guidato da Maurizio Ganz, la Bergamaschi ha chiuso la stagione con 7 gol (è andata a segno in 3 partite di fila in aprile), contribuendo con 22 presenze al terzo posto finale delle rossonere alle spalle di Juventus e Roma.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 23 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore