Quantcast

Sotto controllo la fuga di gas di Besozzo

Rientrate in casa le famiglie evacuate, resta inagibile la villa da dove è partito l’allarme. Viabilità in via di ripristino

Besozzo generica

Una notte di lavoro e di monitoraggio della zona, con ancora i postumi dello spavento e la necessità di mettere l’area in sicurezza nel più breve tempo possibile. A Besozzo, in via Nicone Besozzi, dove nella serata di mercoledì 23 settembre è scattato l’allarme per la perdita di Gpl in una villetta, i lavori di bonifica sono andati avanti fino a mezzanotte (foto dalla pagina Facebook della Protezione Civile).

La Protezione Civile ha lavorato con le canne dell’acqua per liberare le fognature dal gas, mentre la Polizia Locale e i Carabinieri si sono alternati per verificare che nessuno sorpassare le transenne messe per circoscrivere l’area.

«La situazione ora sta tornando alla normalità – spiega il sindaco Riccardo Del Torchio -. Questa mattina abbiamo fatto un sopralluogo con la Polizia Locale, i Vigili del Fuoco e l’ufficio tecnico per verificare che l’area fosse sicura. Tutte le famiglie evacuate sono rientrate nelle loro abitazioni dopo i rilievi e la misurazione del gas presente nell’aria». Resta invece l’ordinanza di inagibilità per la villa trovata completamente satura di Gpl.

«Non ci sono più situazioni di pericolo, ma andranno fatte ulteriori verifiche», spiega il sindaco di Besozzo. La viabilità sarà ripristinata nella tarda mattinata. La donna trovata all’interno dell’abitazione resta ricoverata in ospedale: non è pericolo di vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore