Un carrello solidale per aiutare le famiglie di Besozzo

Due carrelli pieni di generi alimentari a settimana. Anteas fa il bilancio dei primi mesi dell'iniziativa benefica attiva nel punto vendita Tigros di Besozzo

Spesa Alveare

Due carrelli della spesa pieni ogni settimana di generi alimentari pronti per essere impacchettati e distribuiti a oltre dieci famiglie in difficoltà. È il risultato raggiunta grazie alla generosità dei clienti del punto vendita Tigros di Besozzo, che hanno lasciato parte dei loro acquisti nel carrello solidale vicino all’uscita del supermercato.

Anteas, l’associazione solidale collegata alla Federazione nazionale pensionati Cisl, negli ultimi mesi si è recata al Tigros di Besozzo per ritirare ogni settimana due carrelli pieni di generi alimentari. I prodotti, insieme a quelli inviati dal banco alimentare Non solo pane di Varese, venivano poi divisi in 13 pacchi destinati ad altrettante famiglie in difficoltà, identificate anche grazie alla collaborazione del Comune di Besozzo.

«Solitamente – spiegano i volontari di Anteas – erano le persone bisognose che venivano nella nostra sede a ritirare il pacco alimentare, ma a causa del Coronavirus questo non è più stato possibile. La Protezione civile però ci ha voluto dare una mano, e i suoi volontari si sono offerti di trasportare i pacchi direttamente a casa di chi ne aveva fatto richiesta».

Oltre che dal carrello solidale di Tigros, un’aiuto alle famiglie più povere è arrivato anche da parte di un cittadino privato, che ha deciso di regalare al Comune alcuni cestini natalizi. «Il sindaco di Besozzo – raccontano i volontari di Anteas – ci ha regalato questi cesti, e abbiamo così potuto usare il loro contenuto per mettere insieme altri pacchi alimentari da distribuire».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore