Quantcast

Una deserta domenica di Pasqua sul lago Maggiore

Lungolago deserti da Maccagno fino a Laveno Mombello. Nella domenica di Pasqua i varesotti hanno rispettato le regole

Da Varese a Maccagno solo quattro auto sulle strade. In compenso pattuglie di polizia, carabinieri, auto della Guardia di finanza e della polizia locale. A Luino anche una sorta di posto di blocco con mezzi e volontari della Protezione civile.

L’alto Varesotto, come gran parte dell’Italia, ha vissuto una domenica di Pasqua davvero anomala.

Le strade deserte, i lungo lago delle cittadine sul Maggiore deserte non si erano mai viste. Nemmeno nelle notti più fredde capita di assistere a un simile spettacolo.

Siamo andati a fare un video per raccontare tutto questo e vedere di persona cosa stesse succedendo in una zona famosa nel mondo per le sue bellezze.

Tanto più che Pasqua quest’anno è arrivata con un clima quasi estivo. Gli abitanti della provincia di Varese si dimostrano attenti e scrupolosi portando il loro contributo alla lotta alla diffusione del virus.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore