Quantcast

Master Istud: “La miglior scelta della mia vita”

La testimonianza di Nicolò Mignani, 26 anni, laureato in Marketing & Digital Management nel 2019 nella prima Business School indipendente italiana: "Istud ti prepara al mondo del lavoro con un approccio pratico e concreto"

Generica 2020

I master di ISTUD, la prima Business School indipendente italiana, ripartono. Tra settembre e novembre riprenderanno le lezioni dei corsi in Risorse Umane e Organizzazione, Marketing & Digital Management, Food Industry Management, Scienziati in Azienda. Quattro percorsi che formeranno i professionisti del domani in area gestione del personale; digital, comunicazione, marketing e vendite; settore agro-alimentare; settore farmaceutico e biomedicale.

Gli ex studenti che hanno frequentato il master di Istud sono i migliori testimonial per il centro di formazione e ricerca di Baveno: le loro storie sono infatti emblematiche per evidenziare quali siano i valori e i pregi di questa esperienza che apre le porte del mondo del lavoro e forma giovani laureati preparandoli in ogni aspetto.

Nicolò Mignani, 26 anni, di Stresa, ha frequentato il master in Marketing & Digital Management nell’ultimo corso vissuto in presenza, terminato nel 2019: «Ho potuto apprezzare a pieno non solo l’altissimo valore di professori e formatori, ma anche la vita del campus, un aspetto fondamentale per imparare a interagire con altri studenti e lavorare in team – racconta -. Io mi sono avvicinato a Istud per caso: volevo andare a studiare all’estero, ero stato preso dall’Università di Maastricht, ma mi sono fatto convincere e sono andato al colloquio a Baveno. Posso dire che è stata la scelta migliore della mia vita».

Nicolò lavora da due anni e mezzo in Nestlè, nel trade marketing: «Ci sono arrivato grazie a Istud, che ha promosso lo stage in azienda. Questo è un altro dei grandi valori aggiunti della scuola, il fatto che mette in contatto da subito con il mondo del lavoro, offrendo opportunità enormi per chi esce dal master – spiega il 26enne -. Io mi sono laureato in Economia e Gestione Aziendale in Cattolica, ma ero stanco dell’approccio tipico italiano allo studio, cercavo altro e in Istud l’ho trovato: ti preparano al mondo del lavoro, sperimentando sul campo, dandoti nozioni e informazioni, ma facendo contemporaneamente provare quello che poi dovrà essere messo in pratica nel mondo delle aziende. Sostenere la pressione, lavorare a obiettivi e in team, facendo pratica, sbagliando e imparando. Un approccio pratico che dà tutti gli strumenti analitici e concreti per essere pronti ad affrontare qualsiasi tipo di sfida».

Generica 2020

«I professori sono preparatissimi e non sono solo espressione del mondo accademico, ma sono spesso professionisti attivi in azienda o ex manager di grandi aziende, che snocciolano esperienze vere, non solo modelli – prosegue Nicolò -. Istud mi ha insegnato a lavorare in gruppo confrontandomi con persone diverse, come succede in azienda: incrociare i linguaggi, sfruttare le abilità dei singoli per affrontare problemi da tutti i punti di vista. Io non sapevo cosa voler fare quando ho cominciato, non avevo tanta fiducia in me stesso, in Istud mi sono messo alla prova, mi hanno messo alla prova, e ho acquisito sicurezza e fiducia. Come me anche tanti altri ragazzi che non erano pronti per affrontare sfide del genere per timidezza o mancanza di consapevolezza, al termine del master hanno presentato progetti davanti a platee numerose e qualificate. Del mio corso tutti o quasi sono stati assunti, la maggior parte a tempo indeterminato: siamo ancora in contatto, si è creato un rapporto bellissimo tra di noi, la vita del campus serve anche a questo. Ci sentiamo spesso, ci scambiamo opinioni su tutto, nascono anche opportunità di lavoro e confronto. Anche con i professori e i tutor si instaurano relazioni professionali importanti: con alcuni di loro, Luigi Serio e Cristian Paonessa ad esempio, mi sento spesso per avere opinioni o scambiarci pareri. Lo rifarei domani e lo consiglio a tutti».

Per ulteriori info: https://www.istud.it/master/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Luglio 2021

Segnala Errore