Quantcast

“Arolo non solo spiaggia, arrivano i libri”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere di minoranza Stefano Introini in cui spiega della nuova iniziativa dell'associazione culturale “Le Rupi”, l'inaugurazione di un armadio di prestito libri ad Arolo

Generico 25 Jul 2022

Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere di minoranza Stefano Introini in cui spiega della nuova iniziativa dell’associazione culturale “Le Rupi”, l’inaugurazione di un armadio di prestito libri ad Arolo. 

L’immagine del libro sotto l’ombrellone è uno stereotipo da spiaggia industriale, dove, diciamo la verità, la piantagione di ombrelloni dove si coltivano le abbronzature di massa non concilia certamente la lettura: in quella situazione il libro è più un paravento, che una lettura seria.

Chi viene ad Arolo, magari scendendo a piedi, trova le panchine all’ombra, spazi unici, insomma non è certo un luogo di massa: ecco che gli amici dell’associazione culturale “Le Rupi” hanno proposto e realizzato un bellissima iniziativa, collocando al termine della scalinata storica in acciottolato un armadio di prestito libri che danno l’opportunità di accompagnare un indimenticabile momento di relax sul parterre di Arolo di Leggiuno.

Enrico, che ha posto a disposizione un vano della sua proprietà nel centro storico per alloggiare l’armadio, è felice di aver messo a punto questa iniziativa con l’associazione Le Rupi certo che anche solo sfogliare qualche pagina è comunque un invito alla lettura, e sappiamo bene quanto serva stimolare alla lettura oggi distogliendo un po’ l’attenzione dal cellulare.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Leggiuno ed è riconosciuta dalla littlefreelibrary.org, una organizzazione internazionale che promuove la lettura. Contemporaneamente il Comune di Leggiuno patrocina anche un’altra bella iniziativa della associazione Lezedunum che ha posto a disposizione la casetta del libro. Ieri sera grande la partecipazione all’inaugurazione lungo la scaletta storica di Arolo alla presenza dell’assessore alla cultura di Leggiuno, Alessio Molinari. In piena estate siamo poi colti dal dramma della Leggiuno SPA: come consiglieri comunali facciamo tutti squadra con il Sindaco quale riferimento per la Comunità per non disperdere energie in questi momenti delicatissimi e speriamo tutti utili a trovare possibili soluzioni.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 25 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore