Quantcast

24 ore di Luino, trionfo del basket in tutte le sue forme

La maratona cestistica disputata sul lungo lago ha visto in campo 123 atleti oltre a quelli in carrozzina, ai sordi e agli "special olympics". Una festa del basket a 360 gradi

Le foto della 24 ore di basket - Luino 2015

Una partita di basket conclusa sul punteggio di 1.503 a 1.497 può sembrare fantascienza, e invece è realtà. È accaduto nello scorso fine settimana a Luino dove si è disputata la 16a edizione della “24 ore di basket – memorial Albertoli e Siracusa” – vero e proprio must per gli appassionati dei canestri della provincia di Varese.

Galleria fotografica

24 ore di basket - Luino 2015 4 di 9

Certo, la durata del match – un giorno intero – ha agevolato il risultato monstre: a spuntarla, alla fine, sono stati gli “Amici di Gianni” su quelli di Maurizio, le due giga-squadre nelle quali erano suddivisi i giocatori. Ben 123 gli iscritti in totale, con 63 atleti che sono rimasti accanto al campo per tutte le 24 ore tanto da partecipare all’ultimo turno di gioco, quello dei “sopravvissuti”.
Alla fine grande soddisfazione per tutti, organizzatori e giocatori: questi ultimi si sono anche suddivisi i tanti premi in palio, assegnati attraverso il sorteggio: la 24 ore infatti non prevede vincitori – al di là del risultato della super-partita – ma permette ad appassionati di diversa età, esperienza, sesso e capacità di confrontarsi con la palla a spicchi tra le mani.

Appassionante anche la gara di tiro da metà campo, che ha visto 8 finalisti giocarsi il mini iPad in palio: alla fine l’ha spuntata Federica Carlomagno reginetta del torneo che ha battuto i 7 ragazzi finalisti e si è aggiudicata l’ambito premio.

TORNEO BIC – Prima della maratona cestistica il lungolago ha ospitato la nona edizione del torneo di basket in carrozzina, ormai una “spalla” consolidata alla 24 ore. Sette le squadre in lizza suddivise in due gironi; il gruppo A, equilibratissimo, ha visto Roma spuntarla su Bergamo grazie alla vittoria nello scontro diretto disputato a mezzanotte; a seguire Giulianova e Torino che hanno messo in difficoltà le più quotate rivali. Nel girone B Genova ha invece superato la Cimberio Varese, con un’incompleta Parma a chiudere la classifica.

Bergamo, trascinata dal nazionale francese Mehiaoui, ha battuto Varese in semifinale (56-64; Cimberio senza Nicola e Geninazzi) mentre dall’altra parte è stata Roma – con diversi campioni d’Italia nel roster – a superare 55-51 Genova, forte dell’under 20 azzurro Giarretti. Varese ha quindi conquistato il terzo posto a spese dei liguri, poi nella finale – disputata sabato sera – è stato grande spettacolo; Mahiaoui e Pedretti hanno spinto avanti gli orobici che hanno sfruttato anche l’ottima difesa di squadra; nell’intervallo però Roma ha cambiato registro e dal -10 è risalita sino a -2 (24-26) palla in mano, ma il tiro del pareggio si è fermato sul ferro ed ha consentito a Bergamo di vincere per la terza volta il torneo di Luino. Record assoluto.

GLI EVENTI – Due momenti speciali hanno completato il torneo più lungo dell’estate: l’amichevole tra la Pallacanestro Varese Sordi e una squadra All Star della 24ore Luino e un’esibizione di giocatori “Special Olympics” tra la Castoro Sport di Legnano e il Malnate&Sport. Eventi con cui il basket viene affrontato a 360°, confermandosi sport seguitissimo, appassionante e aperto a tutti.

di
Pubblicato il 21 Luglio 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

24 ore di basket - Luino 2015 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore