Quantcast

Il pedibus circola a Luino

Una decina gli alunni che hanno preso il pedibus per arrivare alla propria scuola. Un'iniziativa voluta dall'amministrazione che spera di coinvolgere altri volontari

Pedibus a Luino

Undici in bambini che sono “saliti” sul pedibus partito a Luino. Dalla stazione interzonale, gli alunni sono partiti raccogliendo nuovi passeggeri lungo il percorso fino all’istituto comprensivo Bernardino Luini.

Soddisfatta l’amministrazione che spera di coinvolgere nuovi volontari nell’organizzazione giornaliera che presto raggiungerà anche Voldomino.

«Sono compiaciuto del fatto che i genitori di Luino abbiano proseguito la tradizione del PEDIBUS che viene proposta già da diversi anni. – commenta l’Assessore all’Istruzione Pier Marcello Castelli – Mi auguro si consolidi sempre di più,  anche perché favorisce l’attività motoria. Le famiglie che desiderano iscriversi possono aderire contattando l’Ufficio Scolastico Comunale o recandosi direttamente alla partenza del PEDIBUS”. (ore 8.00 con partenza in piazza della pretura a Voldomino  – ore 8.05 piazza Marconi, Luino). Un ringraziamento va anche alla Dirigente Raffaela Menditto dell’Istituto Comprensivo Bernardino Luini che, tramite i suoi collaboratori, permette che si possa effettuare».

Il progetto PEDIBUS è nato negli scorsi anni per organizzare il trasferimento in classe degli allievi delle scuole primarie: i bambini camminano, muovendosi autonomamente, vigilati dalla presenza di adulti, evitando sempre più il congestionamento del traffico di fronte alle scuole.

Si tratta di un’attività che rafforza progressivamente l’equilibrio psicologico e incrementa il senso di responsabilità nei confronti di se stessi, del gruppo e della città nella quale si vive.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore