Quantcast

L’idea del sindaco di Taino per contrastare focolai a scuola: kit tamponi gratuiti per gli studenti

Due i tipi di tamponi distribuiti: quello salivare per i bambini più piccoli, della fascia 0-3, quelli naso faringei per bambini e ragazzi più grandi

tamponi antigenici farmacia

Il Comune di Taino ha deciso di andare incontro alle famiglie tainesi che hanno ragazzi che frequentano le scuole del paese donando kit di tamponi da effettuare a casa.

I primi kit di tamponi sono stati distribuiti venerdì 14 gennaio e nella mattinata di sabato 15 gennaio.

Due tipi di tamponi distribuiti: quello salivare per i bambini più piccoli, della fascia 0-3, quelli naso faringei per bambini e ragazzi più grandi.

Un’idea nata dal sindaco Stefano Ghiringhelli, che ha ringraziato Elena Pajetta e il personale comunale e della protezione civile per il supporto. I tamponi, 5 a famiglia, sono stati acquistati da due aziende tainesi (CF Italia e Farmacia Ramella): il consiglio dell’amministrazione comunale è di farne uno a settimana, per essere pronti nel periodo indicato dagli esperti come di massima espansione del virus, tra metà gennaio e inizio febbraio.

Il primo cittadino ha spiegato le ragioni con un video su Facebook, coadiuvato dalla dottoressa Monica Mira (coordinatore infermieristico dell’ospedale di Angera in prestito al centro vaccinale) che ha illustrato come utilizzare i tamponi: «Non è un gioco ed è un modo per andare incontro alle famiglie e permettere ai bambini di andare a scuola in presenza e in sicurezza – ha spiegato il sindaco -. Non è un modo per sostituire la vaccinazione, che consigliamo, io ho tre dosi e penso sia l’unico modo per uscire dalla pandemia. È un’idea per contrastare la formazione di focolai all’interno dei servizi per l’infanzia (asilo nido e scuola dell’Infanzia), Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado. Chi dovesse risultare positivo, deve poi contattare il proprio pediatra».

Chi non avesse ritirato il kit, può farlo in sala Lettura (nel cortile del Municipio) lunedì 17 gennaio e martedì 18 gennaio dalle 16 alle 18 o presso l’Ufficio anagrafe dalle 8.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 15 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore