Quantcast

Incontri con le aziende per il consigliere regionale Cosentino

Mattinata tra le imprese del Verbano, il politico di Lombardia Ideale è stato alla Me.Bu Srl di Cadrezzate con Osmate, allo Studio Wolpe di Besozzo e allo Studio Luisetti & Sterchele di Angera

cosentino visita medio verbano

Il Consigliere regionale e Capogruppo di “Lombardia Ideale – Fontana PresidenteGiacomo Cosentino questa mattina ha tenuto una serie di incontri sul territorio del Varesotto, precisamente nella zona del Verbano, tra cui le visite all’Azienda Me.Bu Srl di Cadrezzate con Osmate, allo Studio di psicologia e psicoterapia Wolpe di Besozzo e allo Studio di commercialisti Luisetti & Sterchele di Angera.

Sì è trattato di un confronto con aziende, associazioni, strutture sanitarie e studi professionali, in cui si è parlato della situazione attuale, delle specifiche realtà e dell’azione di Regione Lombardia nei diversi ambiti. E’ stato soprattutto un importante momento di ascolto delle realtà e delle professionalità che operano sul territorio, delle loro esperienze, valutazioni, preoccupazioni e proposte per il futuro in un momento particolarmente difficile per tutta la nostra comunità.

“Quello di oggi – commenta Giacomo Cosentino – è stato un passaggio molto proficuo nell’ambito di un percorso iniziato da tempo e che porteremo avanti nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. Un percorso di verifica e di ascolto. Verifica di quanto, come Regione, siamo riusciti a fare, dei risultati ottenuti nell’opera di sostegno alle imprese, alle associazioni e al mondo sanitario. Ascolto dei suggerimenti, delle critiche, delle idee, per migliorare la nostra azione. Il mio e il nostro impegno è quello di operare in tal senso urgentemente ed energicamente”.

“E’ giunto il momento – prosegue il Consigliere – di fare il punto sui risultati ottenuti dalla Regione in questi anni per quanto riguarda il tessuto socio-economico lombardo e del Varesotto in particolare. E devo dire che tali risultati sono concreti e tangibili. Ad esempio, oggi abbiamo visto un macchinario tecnologico da oltre 100mila euro acquistato grazie al cofinanziamento al 50 per cento a fondo perduto di Regione Lombardia. Anche in ambito sanitario – prosegue Cosentino – abbiamo appurato che si sta lavorando bene: parlando con gli psicologi è emerso che i rapporti con l’Ats Insubria sono ottimi e favoriscono un lavoro congiunto in grado di fornire un giusto aiuto alle persone in difficoltà e alle loro famiglie”. “Ciò che ho sempre ben presente – conclude Cosentino – è che i rappresentanti delle istituzioni devono mantenere in ogni momento i piedi ben piantati per terra con umiltà e disponibilità. Questo è fondamentale per ascoltare davvero le persone, per capire, per imparare e migliorare le proprie azioni e sapere come programmare l’operato futuro”.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 28 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore