Quantcast

Al cinema teatro Italia di Germignaga i “Cafè Diaspora” portano il genere “rebetiko” in Valtravaglia

Primo appuntamento musicale con un percorso di riflessione sul tema dei migranti e della loro presenza sul nostro territorio, sull’arco alpino e in Europa

cinema teatro italia

Le parrocchie dalla Valtravaglia (Bedero Valtravaglia, Castelveccana, Domo, Germignaga, Nasca e Porto Valtravaglia), con il supporto della Comunità Operosa Alto Verbano e dell‘associazione GIM Progetti, propongono un percorso di riflessione sul tema dei migranti e della loro presenza sul nostro territorio, sull’arco alpino e in Europa.

L’obiettivo è quello di dare forma e voce ad una presenza che può e deve diventare una risorsa per la nostra società, dando risalto alle storie di successo che partono sempre dal riconoscimento del valore e delle potenzialità di ogni popolo e di ogni singolo individuo.

La prima tappa di questo viaggio vede la musica protagonista in un concerto dal vivo. Quattro musicisti, originari della Turchia, della Grecia, dell’Italia e dell’Austria, si incontrano casualmente durante una festa nel 2017 e scoprono di avere una passione comune per la musica turca e greca, sia tradizionale che contemporanea, e specialmente per la musica che porta il nome di rebetiko. Nasce così il gruppo “Café Diaspora”.

Il genere rebetiko nasce durante l’esodo forzato dei greci dalla Turchia avvenuto dal 1922 in poi, ricordandoci il forte legame tra guerra e migrazioni. I musicisti della diaspora cantano le vicende della loro vita: amore, lontananza, allegria, disperazione… ma anche di quotidianità, per esempio osannando le buonissime polpette di una certa Katerina. Le melodie hanno un forte stampo orientale e sono assai orecchiabili, piene di ritmo.

Il quartetto “Café Diaspora” si esibisce principalmente in Germania; quello di Germignaga sarà dunque un concerto eccezionale. L’appuntamento è per domenica 30 ottobre presso il Cinema Teatro Italia alle ore 20,30.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 26 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore