Quantcast

“Studenti penalizzati” Forza Italia contro la riduzione dei traghetti Intra Laveno

Il coordinatore di Forza Italia Giovani Vco, D'Alessandro, si fa portavoce della preoccupazione di studenti e pendolari

laveno mombello traghetto

«A rimetterci saremo, come troppo spesso accade, noi giovani. Saranno gli studenti che ogni giorno fanno la spola da Laveno a Verbania per frequentare le nostre scuole. Oltre che con un numero di corse ridotte, nonostante la “fascia di garanzia” della prima mattina comunicata da Navigazione Lago Maggiore, dovranno inevitabilmente fare i conti con traghetti più affollati visto che i nuovi orari prevedono corse ogni 30 minuti nelle ulteriori fasce della giornata. In mesi nei quali ai pendolari si aggiungeranno i turisti. Questo disagio, con una pandemia ancora in corso, diventa anche un potenziale pericolo per la salute».

Il coordinatore di Forza Italia Giovani del Verbano Cusio Ossola Samuele Sergio D’Alessandro si fa portavoce della preoccupazione di tanti studenti e lavoratori pendolari che quotidianamente utilizzano i traghetti Intra – Laveno dopo la pubblicazione del nuovo orario in vigore dal 10 aprile. Prevede una significativa riduzione delle corse.

Il coordinatore di Forza Italia Giovani VCO si unisce al coro che chiede una marcia indietro da parte di Navigazione Lago Maggiore. «Quest’ultima parla di carenze di organico a causa di assenze di personale di comando no vax ma un territorio che ha il turismo tra i suoi principali motori economici deve valorizzare e incentivare il trasporto via acqua, in tutti i suoi itinerari, non dirottando personale sulle tratte estive a scapito di altre. Occorrono soluzioni alternative – conclude D’Alessandro – e non attribuire colpe a chi sceglie di non vaccinarsi perché magari già immunizzato per avere contratto COVID 19, auspichiamo nuove assunzioni, magari proprio di forze giovani».

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 05 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore