Quantcast

Ghemme candidata a diventare Città del vino europea

La Provincia di Novara appoggia la candidatura di Ghemme e dell’intero territorio dell’Alto Piemonte a diventare, nel 2024, Città del vino europea

erbaluce di caluso

La Provincia di Novara appoggia la candidatura di Ghemme e dell’intero territorio dell’Alto Piemonte a diventare, nel 2024, Città del vino europea: un obiettivo che vede Ghemme capofila dei Comuni produttori vitivinicoli novaresi, vercellesi, biellesi e del Vco, affiancati dai rispettivi dnti provinciali.

Un territorio che, grazie alla particolarità del patrimonio enogastronomico della zona ha tutte le carte in regola per scendere in campo per questa importante partita.

Il presidente della Provincia Federico Binatti nel pomeriggio del 24 gennaio, ha partecipato, insieme con il consigliere delegato ai Rap- porti col mondo dell’Agricoltura e Associazioni agricole Davide Ferrari, all’incontro che si è tenuto a Ghemme su convocazione del sindaco Davide Temporelli con il vicepresidente della sezione piemontese dell’Associazione Città del vino Stefano Vercelloni.

Obiettivo della riunione è stata la definizione degli ultimi passaggi per la presentazione formale della candidatura entro il prossimo mese di aprile. Questo progetto, già definito nelle linee di massima e che sarà ulteriormente approfondito durante gli incontri che sa- ranno organizzati nelle prossime settimane, sarà oggetto di valutazione da parte di una commissione di esperti dell’associazione Città del vino.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 29 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore