Quantcast

A Verbania il progetto Mammalingua per conoscere culture lontane

Ogni mese verranno pubblicati due qr code: uno con gli eventi del mese del Coordinamento dell’Ovest Ticino, l’altro mostrerà quelli del Sistema bibliotecario

comune di verbania

Promosso dall’Associazione italiana biblioteche, tra i principali obiettivi del progetto Mammalingua è “seminare parole e racconti in tante lingue per vedere germinare una comunità con maggiore integrazione”.

Lo scambio di storie provenienti da diversi paesi del mondo è un’occasione per i bambini di “viaggiare” in culture lontane e sentirsi tutti cittadini del mondo. L’amministrazione del Comune di Verbania e Ovest Ticino, per il sesto anno consecutivo, promuovono i progetti Nati per leggere tra le famiglie con bambini da 0 a 6 anni con il medesimo messaggio: «Il calendario è un regalo delle biblioteche per ricordare, tutti i giorni dell’anno, che la lettura è un’occasione di relazione e di condivisione».

Sono 10 i buoni motivi per leggere ai bambini nelle 10 lingue straniere (albanese, arabo, cinese, francese, portoghese, rumeno, russo, spagnolo, tedesco, urdu) più parlate nei nostri territori, a cui si affiancano l’inglese e l’italiano.

I 10 buoni motivi raccontano l’essenza del Programma nazionale Nati per leggere e sono stati raccolti dal Centro salute del bambino Onlus. Inoltre, ogni mese sono previsti due qr code: uno mostrerà gli eventi del mese del Coordinamento dell’Ovest Ticino, l’altro mostrerà quelli del Sistema bibliotecario del Vco per rimanere aggiornati sugli eventi e le proposte delle biblioteche.

Il progetto è organizzato con il contributo del Centro per il libro e la lettura, Ibby Italia, Nati per Leggere e Centro Come.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore