Quantcast

“Troppa incertezza”, annullata la Grotta di Babbo Natale sul Lago Maggiore

L'organizzazione: "Questi mesi di lavoro non andranno comunque persi. Ci concentreremo sugli eventi online"

Grotta di Babbo Natale 2019

L’evento di Natale sul Lago Maggiore è annullato. Lo comunica l’organizzazione con una nota critica nei confronti dei provvedimenti adottati dal Governo:

L’organizzazione della Grotta di Babbo Natale, in accordo con l’Amministrazione comunale di Stresa, ha deciso di annullare l’evento in programma a Stresa a partire dal 21 novembre. Purtroppo il ritorno dell’emergenza Covid-19, le norme peraltro fumose stabilite dall’ultimo DPCM e l’incertezza sui futuri sviluppi della situazione, che incideranno sulla mobilità delle persone e dei gruppi, impediscono di proseguire con serenità e sufficiente sicurezza nell’organizzazione di un evento che richiede comunque un impegno rilevante sia negli allestimenti che nella promozione. “Questi mesi di lavoro non andranno comunque persi” – commenta per l’organizzazione Antonio Longo Dorni – “ci sono le premesse per trasformare davvero Stresa nella città del Natale a partire dal 2021, grazie anche alla disponibilità dimostrata da tutte le realtà cittadine” Un ringraziamento particolare all’Amministrazione comunale, al sindaco Marcella Severino e all’assessore al turismo, Maria Grazia Bolongaro che con entusiasmo e determinazione hanno collaborato fino all’ultimo per la realizzazione di un progetto che senza il precipitare dell’emergenza epidemica, soprattutto in Lombardia, avrebbe certamente avuto un buon successo anche in questa prima edizione. Si lavorerà all’edizione 2021 già dall’inizio del prossimo anno, per creare finalmente una rete di territorio per valorizzare gli eventi natalizi, un progetto che ha sempre accompagnato la Grotta di Babbo Natale fin dalla sua nascita, 11 anni fa. “Abbiamo tutti gli elementi per creare un prodotto natalizio nazionale unico e d’eccellenza” -spiega Longo Dorni – “tra laghi e montagne, basato su esperienze originali e su attività specifiche per famiglie e bambini”.

In un anno così difficile Grotta di Babbo Natale si focalizzerà ora sulle attività on line, con la video-chiamata a Babbo Natale e altre novità pubblicate sul sito www.chiamababbonatale.it, realizzato durante l’estate proprio in previsione di un possibile ritorno dell’epidemia. “Non escludiamo comunque l’organizzazione di eventi più piccoli” – conclude Longo Dorni – “qualora le condizioni dovessero migliorare: abbiamo un pubblico di oltre 50 mila famiglie che desiderano viaggiare, ma dobbiamo essere tutti nelle condizioni di poterlo fare in assoluta tranquillità e sicurezza”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore