Quantcast

A Varano Borghi la ballerina russa danza per i profughi ucraini

Al teatro comunale in scena il balletto "Alice nel paese delle meraviglie": un evento che sostiene l'impegno di Varese Oltreconfine, l'associazione che sostiene (anche) le famiglie fuggite dalla guerra

Generico 27 Jun 2022

Alice cerca il suo “paese delle meraviglie” e, ballando, lo trova a Varano Borghi domenica 3 luglio alle 18 al Teatro Comunale di via Vittorio Veneto.

Sarà un evento a scopo benefico, ricco di significati e contenuti sociali. Protagonista la giovane ballerina russa Anastasia Ignatova (foto: ballettodivarese) che con questo spettacolo intende lanciare un messaggio importante: i proventi raccolti saranno difatti devoluti alle famiglie assistite dall’Associazione Varese Oltreconfine Odv, tra le quali ci sono oltre quindici famiglie ucraine accolte nella provincia di Varese.

Al teatro comunale di Varano Borghi, domenica 3 luglio Anastasia Ignatova guiderà un gruppo di dieci artisti che metteranno in scena il balletto “Alice nel paese delle meraviglie”, tratto dalla narrazione del romanzo di Lewis Carroll. “E, come dice il Cappellaio Matto: Siamo tutti matti! Ogni lato che ci caratterizza è speciale, e ognuno ha le sue stranezze e debolezze che rendono ogni essere umano unico!”.

Varese Oltreconfine, che ha organizzato l’evento, è un’associazione di volontariato nata ad aprile 2022 a Varese; in questi mesi ha attivato uno sportello di ascolto e orientamento rivolto a persone con criticità economiche, abitative, lavorative. «Offriamo ascolto e aiuto attivo – ci spiega la presidente Laura Basili – cercando di individuare il supporto di cui hanno bisogno e offrendo orientamento nelle varie pratiche e accompagnamento nelle diverse strutture pubbliche o private».

«Tutti possono rivolgersi al nostro sportello scrivendoci a vareseoltreconfine@gmail.com – continua la presidente – e un nostro volontario sarà pronto ad ascoltare e a trovare insieme una strada da percorrere per affrontare i problemi e cercare una soluzione».
Ma per proseguire nel suo obiettivo e aiutare sempre più famiglie, Varese Oltreconfine ha bisogno di persone disposte a dedicare tempo e capacità a questo progetto. «Cerchiamo volontari e sostenitori: chi fosse interessato può contattarci tramite la mail, in alternativa la nostra pagina Facebook facebook.com/vareseoltreconfine.
«Intanto – conclude Laura Basili – voglio ringraziare il comune di Varano Borghi che ha patrocinato l’evento e la Pro-Loco Varano Borghi per aver collaborato a realizzarlo».

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 28 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore