Quantcast

Strade Pulite: sospesa la squadra dell’Alto Varesotto, lo comunica il fondatore Damiano Marangoni

Motivo: violazione di regole di sicurezza dettate da Strade Pulite. Tante però le novità: tre i gruppi che seguiranno le Valli e due le squadre nuove in arrivo, in Valceresio e a Gavirate. Nato anche il primo gruppo dirigente

Strade pulite

«Sono costretto a sospendere l’attività della gloriosa e capostipite squadra dell’Alto Varesotto, zona che ha visto l’inizio di tutto e dove è presente la sede principale dell’organizzazione (Ferrera di Varese)» comincia così il lungo comunicato inoltrato alla nostra redazione dal fondatore di Strade Pulite, Damiano Marangoni.

«I motivi sono principalmente di sicurezza, purtroppo dopo segnalazioni illustri ho dovuto ammettere che il comportamento di questi volontari viola le regole di sicurezza dettate da Strade Pulite, in primis lo stazionare sull’asfalto durante la raccolta è una procedura che è espressamente vietata dal Decalogo per la Sicurezza di Strade Pulite, che ogni volontario riceve all’iscrizione.

Pertanto, nonostante i ripetuti avvisi, tutte le attività dei volontari della zona dell’Alto Varesotto sono espressamente sospese e non autorizzare da Strade Pulite e sto pensando ad una riorganizzazione sul modello delle nuove e meglio organizzate squadre di Varese o Gallarate, dove mi sono concesso il tempo giusto per formare gradualmente sul campo i coordinatori e i volontari».

«Ne approfittiamo per dividere la vastissima area in 3 gruppi, che seguiranno le Valli: Valganna, Val Marchirolo, Valcuvia e ripartiremo con la creazione di squadre che saranno sempre più informate sulla sicurezza e controllate durante il lavoro da un coordinatore preparato direttamente da me. Vivendo a Ferrera risulto ad una sorta di crocevia dei tre gruppi. Azione necessaria – continua Marangoni – anche in vista nel numero sempre più crescente di adesioni e l’obbligo di tutelare tutti i nostri volontari. In questi mesi ci stiamo preparando per affrontare in modo professionale la grande sfida e le opportunità che abbiamo da cogliere nel breve termine.
Abbiamo già un tavolo di collaborazione con l’amministrazione di Luino dove abbiamo proposto il nostro Tridente d’Attacco composto da eventi almeno bimestrali di raccolta in collaborazione con le scuole, campagna mediatica #tolleranzazerorifiuti e insegnamento negli ultimi anni delle scuole superiori (il nostro principale target)».

«Non ho ancora il benestare per dirvelo – sottolinea Damiano Marangoni – ma stiamo iniziando una collaborazione bidirezionale con una gloriosa società varesina che ci doterà di strumenti per migliorare ancora di più la nostra forza comunicativa e di reclutamento e ricambieremo organizzando eventi di raccolta aziendali.
A breve avremo un Account di Instagram aggiornato, apriremo Tik Tok e a marzo sarà finito il libro dei primi passionali anni di Strade Pulite, sto iniziando l’ultimo capitolo».

«È inoltre nato il primo gruppo dirigente, composto da me, un imprenditore bocconiano che mi aiuterà a formare le nuove squadre sul territorio e a gestire i rapporti con i nostri partner aziendali, un esperto di lunga data di associazionismo che ci fornirà l’adeguato supporto, una esperta di sicurezza che conosce sei lingue, la quale si occuperà di normalizzare e assicurare tutti, e un giovane steward di volo che seguirà il settore social media e comunicazione. Insomma – chiosa ancora il fondatore di Strade Pulite – tanta carne al fuoco per una primavera che si preannuncia spumeggiante per Strade Pulite!
Il nuovo corso è iniziato, abbiamo disintegrato l’ancora e come un treno in corsa gireremo l’Italia creando una esplosione di civiltà, in sicurezza. Non potevamo, ahimè, più permetterci i passionali dilettantismi, che avrebbero minato l’esistenza stessa del progetto che ormai è arrivato all’ottavo anno e vedrà per questo mese l’apertura di altre 2 nuove squadre in Valceresio e Gavirate». 

Chi vuole entrare nelle nuove squadre Val Marchirolo, Valganna, Valcuvia, Valceresio e Gavirate, creare una nuova squadra nel suo territorio o far parte di quelle già esistenti, si può registrare qui: https://forms.gle/5M7XBCfwEmZqTS5AA

«Stay tuned per importanti novità. Spiace ma guardiamo avanti con ottimismo», ha concluso Marangoni.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 02 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore