Quantcast

All’hub Schiranna militari e volontari della “tenda accoglienza” brindano insieme

Finisce l'operatività del centro vaccinale in riva al lago e anche i volontari celebrano i mesi di attività insieme agli uomini e alle donne in mimetica

Generica 2020

Ultime ore di attività al centro vaccinale Schiranna per i volontari che si sono occupati della tenda accoglienza, con il compito di accompagnare e indirizzare le persone durante il loro percorso verso il vaccino, non facendo mai mancare un sorriso.

«È stata un’esperienza molto significativa, carica di emozioni nella consapevolezza di aver contribuito ad una campagna vaccinale di massa mai vista prima» dice Emanuela Crivellaro, della Fondazione Il Ponte del Sorriso, una delle organizzazioni coinovolte.

«I volontari hanno svolto il loro ruolo vicino ai sanitari ma anche ai militari, una realtà diversa dal mondo del volontariato. Da una prima fase di diffidenza reciproca, si è passati ad instaurare una relazione fatta di scherzi, battute simpatiche ma anche di scambio e racconti della propria vita».

«Abbiamo voluto ringraziare in modo particolare i militari dell’Esercito che abbiamo conosciuto in questi mesi, con i quali siano stati fianco a fianco dodici ore al giorno e ai quali è stato inevitabile affezionarci. Grazie per la loro pazienza, collaborazione e, a volte, protezione. Sotto le loro divise un po’ austere, batte un cuore generoso e disponibile» conclude Crivellaro .

Per salutare i militari, i volontari hanno organizzato una piccola festa, con la voglia di rivedersi ma per un’altra occasione che non sia una pandemia.

Da lunedì le strade dell’esercito e dei volontari della Schiranna si divideranno. Il primo smantellerà il centro vaccinale, mentre i secondi seguiranno i sanitari per proseguire con le vaccinazioni presso le aule di formazione dell’Ospedale di Circolo.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore