Quantcast

Furto a Varano Borghi, lo sconcerto degli abitanti: “Mai visto nulla del genere”

Un risveglio turbolento quello degli abitanti della piccola località di Boffalora, che alle prime ore dell'alba di venerdì hanno trovato tutte le strade di accesso bloccate dai furgoni utilizzati per il colpo nella vicina azienda tessile

Colpo nella notte in azienda a Varano Borghi

Auto e furgoni di traverso per bloccare tutte le strade di accesso e subito dopo il furto in un’azienda tessile. «Sembrava il far-west», così chi ha visto descrive la scena. Un colpo rocambolesco che sembra uscire dalla pellicola di un film d’azione americano, ma che invece è capitato nella piccola località di Boffalora a Varano Borghi alle prime ore dell’alba di venerdì 6 agosto.

Un evento surreale per gli abitanti delle case vicine, che al risveglio hanno trovato tutte le vie tra Boffalora e il centro del paese bloccate e il rumore dei mezzi di soccorso subito sul luogo per i primi rilievi. «Una situazione impressionante – racconta una coppia di Boffalora -. Non era mai successo qualcosa del genere da queste parti. Nostro figlio lavora di notte, questa mattina è tornato a casa alle tre, ma non ha visto nulla di strano. Ci siamo accorti di cosa era successo solamente verso le sei, quando abbiamo sentito le sirene dei vigili del fuoco e visto i furgoni piazzati in mezzo alla strada».

Nel giro di qualche ora, i mezzi utilizzati dai ladri sono stati rimossi dalle forze dell’ordine col supporto della Protezione civile e sono ora sotto sequestro. «I ladri – spiega il sindaco di Varano Borghi Maurizio Volpi – hanno isolato completamente la località di Boffalora. Al momento i carabinieri sono ancora al lavoro per cercare di capire nel dettaglio le dinamiche dell’evento. A breve le forze dell’ordine visualizzeranno anche il materiale delle videocamere di sorveglianza, che potrebbe aiutare a fare chiarezza su cosa sia successo».

Il ciclomotore in fiamme sotto il ponte della ferrovia, invece, non ha nessun legame con il furto consumato a pochi metri. Il veicolo si era infatti fermato nel parcheggio dopo aver trovato la strada sbarrata, quando all’improvviso ha iniziato a fumare e ha preso fuoco. I resti del mezzo sono già stati rimossi.

Il colpo ha provocato disagi non solo agli abitanti, ma anche a parecchi automobilisti e ai passeggeri di Autolinee varesine. Le prime corse della linea N24 hanno trovato la tratta bloccata e non sono potuti circolare.

di aleguglielmi97@gmail.com
Pubblicato il 06 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore