Quantcast

Eitan migliora, comincia il risveglio

Il piccolo unico sopravvissuto della sua famiglia. Una raccolta fondi per sostenerlo

Generica 2020

Non ci sono danni neurologici sia a livello celebrale sia a livello del tronco encefalico e nella giornata di oggi i sanitari del Regina Margherita di Torino cominceranno il lento risveglio di Eitan, il bimbo di 5 anni unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone in cui ha perso tutta la sua famiglia, fra le 14 vittime di domenica scorsa. La prognosi resta riservata ma filtra tra i sanitari un cauto ottimismo.

Attorno al bimbo si è stretta una grande catena di affetto e solidarietà ed è partita una raccolta fondi per sostenere il futuro del bambino che nell’incidente del Mottarone ha perso il papà Amit Biran, 30 anni, la mamma Tal Peleg, 27 anni, il fratellino Tom, 2 anni, il bisnonno materno Itshak Cohen, 82 anni, e la compagna dell’uomo Barbara Koniski Cohen, 71 anni.

Nella scuola di Eitan tutti pregano per lui.  «Siamo stravolti da quanto è successo. Abbiamo chiesto a tutti i genitori della nostra scuola di essere vicini al bimbo israeliano con la preghiera. Oggi preghiamo per lui in tutto il nostro Istituto. Chiediamo al Signore di essere vicino al piccolo Eitan, che gli dia pace, pronta guarigione e consolazione. Chiediamo che Dio gli faccia sentire il suo abbraccio, come ha fatto suo padre per proteggerlo durante questa terribile disgrazia» spiega all’Ansa Madre Paola Canziani, direttrice dell’Istituto “Maddalena di Canossa” di Pavia.

Intanto a Malpensa nella tarda mattinata di mercoledì sono giunte le bare per il rimpatrio della famiglia di Eitan, fra l’enorme dolore dei parenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore