Quantcast

Apre l’ospedale in fiera: l’ospedale di Varese “presta” medici e infermieri

Sono circa una quindicina gli anestesisti e una quarantina gli infermieri della Sette Laghi che dovrebbero essere spostati nella terapia intensiva di Milano che accoglie i primi 15 pazienti

Il nuovo ospedale a FieraMilano

Riapre l’ospedale in fiera e già nel weekend accoglierà i primi pazienti che hanno bisogno della terapia intensiva. Si parla di 15 per arrivare a inizio novembre a 45.

Il personale viene reclutato in tutta la regione. Dall’azienda ospedaliera Sette Laghi dovrebbero arrivare una quindicina di medici anestesisti e una quarantina di infermieri. Questo è quanto ha previsto l’assessorato al Welfare che funge da cabina di regia per governare la situazione nelle diverse province.

La richiesta pesa, quindi, sulla riorganizzazione anche dell’attività chirurgica aziendale che deve tener conto sia dell’aumento di ricoveri covid che del personale a disposizione. È già stata annunciata, da parte di Asst Sette Laghi, una rivoluzione per dotare l’ospedale di Varese di 170 posti Covid mentre gli interventi chirurgici verranno ridotti e smistati sui diversi presidi con aumento delle attività a Cittiglio e Tradate. La riorganizzazione si effettuerà la prossima settimana con la riduzione di 16 posti letto e lo spostamento in altre sedi di 49 posti letto.

All’azienda varesina viene dunque richiesto uno sforzo in un momento comunque delicato dati i numeri in forte crescita sul territorio sia di nuovi positivi sia, soprattutto, di ricoverati.

Una perplessità aggravata dalla notizia delle difficoltà a riattivare l’ospedale di Cuasso che potenzialmente potrebbe offrire 100 letti di degenza di sorveglianza e riabilitativa ma che, in concreto, non ha personale infermieristico sufficiente.
Si attenderebbe, quindi, la prossima laurea in scienze infermieristiche dell’Università dell’Insubria in calendario a novembre per aumentare le forze da mettere in campo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore