Frontalieri preoccupati per i due nuovi focolai nel Vco

Locatelli: "A giocare col fuoco, ci si brucia"

Frontalieri preoccupati per i due nuovi focolai nel Vco. “A giocare col fuoco alla fine ci si brucia – afferma Antonio Locatelli .- Da tempo segnaliamo che sia nel Vallese che in Ticino c’è troppa leggerezza nell’utilizzo dei sistemi di prevenzione e di distanziamento sociale: c’è tanta gente in giro senza mascherina. Nel lavoro si va a macchia di leopardo, ad esempio nel settore sanitario ci sono molti controlli e misure severe ma in altri settori non è così. Non abbassiamo la guardia e cerchiamo tutti di essere responsabili. Spero che anche coloro che prendono la cosa alla leggera, si ravvedano”.

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 28 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore