Quantcast

Sei writer in azione, beccati da vigilanza Trenord e carabinieri

La stazione di Arona, da cui partono molte corse dirette a Milano sulla linea del Sempione, è uno dei "punti caldi" per il vandalismo: cinquecento episodi ogni anno

treno trenord graffiti
Nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 dicembre sono state fermate e identificate presso la stazione di Arona sei persone, colte nell’atto di vandalizzare con graffiti un convoglio Trenord di ultima generazione, che era in sosta presso lo scalo per effettuare servizio la mattina
(nella foto: un Coradia vandalizzato nella primavera scorsa).
Gli autori del gesto sono stati individuati da due operatori del Security Team di Trenord; l’operazione di fermo e identificazione dei responsabili è stata condotta dai Carabinieri della Compagnia di Arona, in stretta collaborazione con la Divisione Security di Trenord. Da tempo è infatti attivo un presidio straordinario notturno da parte del personale di Trenord addetto alla sicurezza nella stazione piemontese, che di frequente è luogo di vandalismi contro i treni, anche convogli di ultima generazione.
Solo nel 2015 ad Arona si sono verificati circa 500 episodi; da gennaio a dicembre, sui treni Trenord che sostano ad Arona sono stati rimossi 12mila mq di graffiti; i costi di pulizia e rimozione raggiungono gli 84mila euro. Trenord ha sporto denuncia contro le persone individuate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Dicembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore