Quantcast

“L’Ombra dei Walser” di Annalina Molteni tra i finalisti del Premio Rigoni Stern

Il libro della scrittrice varesina è nella decina selezionata. Il vincitore sarà annunciato il prossimo 2 settembre e la premiazione si terrà a Riva del Garda

annalina molteni

“L’Ombra dei Walser”, il romanzo della scrittrice varesina Annalina Molteni pubblicato dalla casa editrice di Gignese (Vco), MonteRosa edizioni e ambientato nel mondo dell’antico popolo alpino, è stato selezionato nella decina dei romanzi finalisti al premio Mario Rigoni Stern 2022. Il romanzo vincitore sarà annunciato il prossimo 2 settembre e la premiazione si terrà a Riva del Garda.

“L’Ombra dei Walser” è un libro in cui presente e passato si intrecciano in un dialogo continuo, grazie agli indimenticabili personaggi che abitano il misterioso borgo di Schatt, alla vigilia di un evento che potrebbe cambiarne per sempre il futuro. Il libro è anche la storia dell’amicizia tra i due protagonisti, Sebastiano e Piaru; è il racconto di una montagna che divide ma al tempo stesso unisce; è un romanzo di formazione, perché il viaggio che i due ragazzi faranno attraverso le Alpi segnerà per entrambi – anche se in modi molto diversi – l’ingresso nell’età adulta.

“L’ombra dei Walser” è tante cose insieme: una lettura adatta agli adulti ma ideale anche per la fascia young adult. Non è la prima volta che Annalina Molteni scrive una storia legata ai Walser: con il romanzo “Il Walser dell’imperatore” (2018), infatti, aveva raccontato la vita di Antonio De Toma, giovane di Rima (Valsesia), che nella seconda metà dell’Ottocento divenne il più celebre stucco-marmista dell’Europa Centrale. Anche questo romanzo era stato scelto tra i finalisti del medesimo Premio. E proprio a Rima si terrà anche una presentazione de “L’Ombra dei Walser”, sabato 27 agosto alle 17,30 presso la Chiesa del borgo. Nel corso dell’evento, l’autrice dialogherà con lo storico Roberto Fantoni.

Annalina Molteni: scrittrice, ha pubblicato per Il Magazzeno Storico Verbanese “Il Walser dell’imperatore” (2018), il romanzo ispirato alla vita di Antonio De Toma, giovane walser di Rima (Valsesia), che nella seconda metà dell’Ottocento divenne il più celebre stucco-marmista dell’Euro­pa Centrale. Il libro è stato finalista al Premio Mario Rigoni Stern per la Letteratura Multilingue delle Alpi 2019 e ha ottenuto il Premio Giuria dei Critici al Premio Stresa 2019.

 

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 22 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore