Quantcast

Tra il Lago Maggiore e la val Veddasca spuntano 8 chili di eroina

Sequestro notevole per la Polizia Cantonale e le dogane svizzere, che hanno intercettato un veicolo carico di stupefacenti

Alle di nebbia gambarogno

Sequestro notevole ad opera della Polizia Cantonale e delle dogane svizzere: sono stati sequestrati otto chili di eroina.

Mercoledì 24 novembre gli agenti hanno identificato un’auto con targhe albanesi all’ingresso in Svizzera al valico di Indemini, tra Canton Ticino e Val Veddasca (Maccagno con Pino e Veddasca). Il veicolo è stato ri-avvistato e fermato alle 14 a  Vira Gambarogno dai collaboratori dell’Agenzia Federale delle Dogane.

La perquisizione del veicolo, svolta con l’ausilio di un cane antidroga, ha permesso di rinvenire appunto circa otto chili di eroina.

L’arrestato è un giovane 23enne cittadino albanese, residente in Albania. L’ipotesi di reato nei suoi confronti è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore