Quantcast

La nuova primavera sui laghi: Ville e parchi sono pronti a ripartire

Sono molti i parchi del Verbano e di tutta Italia pronti a riaprire al pubblico lunedì 18 maggio, naturalmente nel rispetto di regole anticovid e normative di sicurezza

Isola Bella

Lunedì 18 maggio sarà una data fondamentale per la ripresa. Dai giardini dell’Isola Bella allo spettacolo primaverale di Villa Taranto a Verbania, sono molti i giardini botanici del Verbano e di tutta Italia pronti a riaprire al pubblico, naturalmente nel rispetto di regole anticovid e normative di sicurezza.

Circuito turistico Borromeo

Tra le più amate del Verbano, dal 18 maggio, tutte le strutture del circuito Borromeo torneranno ad accogliere i visitatori. Riapre al pubblico anche la mostra dedicata a Vitaliano VI, l’ideatore dell’Isola Bella, dal titolo “Vitaliano VI. L’invenzione dell’Isola Bella”. Per accedere ai siti fra cui la Rocca di Angera, il parco del Mottarone, le isole del Verbano e i castelli di Cannero sarà necessario essere muniti di mascherina. Qui l’articolo completo su VerbanoNews.

Villa Taranto

Il lunedì 18 maggio a Verbania riapriranno anche cancelli del parco di Villa Taranto. I visitatori potranno tornare a immergersi nello spettacolo dei fiori di primavera, ma per garantire la sicurezza di tutti si dovranno rispettare alcune regole. L’ingresso al parco sarà regolato in base all’affluenza dal personale di cassa, per questo i gestori consigliano di acquistare il biglietto in anticipo. Leggi l’articolo completo su VerbanoNews

Villa Carlotta

Venerdì 22 maggio a Tremezzina, sul Lago di Como, sarà invece turno del museo e giardino botanico di Villa Carlotta. I visitatori avranno a disposizione tre percorsi differenti con particolare attenzione riguardo l’accessibilità e la possibilità di poter accedere alla Villa anche nelle aperture speciali di lunedì primo giugno e martedì due. L’articolo completo.

Zoo Safari

Chi non riaprirà lunedì è invece è il Safari Park di Pombia che si è visto costretto a rimandare l’apertura. «A seguito di problemi tecnici indipendenti dalla nostra volontà – si legge sula pagina Facebook del parco che a inizio epidemia aveva lanciato un SOS -, siamo costretti a rimandare la riapertura del Parco zoologico con tutte le annesse attività di qualche giorno per allineamento alle disposizioni governative».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore