Quantcast

Linee vaccinali all’Ospedale di Angera: “Scelta necessaria, le attività torneranno a pieno regime”

Il commento del presidente dell’Ambito di Sesto Calende Marina Paola Rovelli, sindaco di Comabbio. Ad Angera sono state aperte 10 linee vaccinali attive 12 ore al giorno

Generica 2020

Aumentano i contagi anche in provincia di Varese e va di pari passo la crescita delle richieste di vaccini, prime, seconde e terze dosi.

Per questo l’Asst Sette Laghi ha deciso di ampliare fino a 25 le sue linee vaccinali potenziando Rancio Valcuvia, Angera e Tradate.

Proprio l’ospedale di Angera ha visto depotenziata l’attività dei reparti chirurgici, a fronte della richiesta di spazi e personale per attivare 10 linee operative per 12 ore al giorno dedicate ai vaccini.

«La situazione emergenziale del territorio nazionale dettata dalla diffusione del virus Covid-19 sta richiedendo grandi sforzi per implementare la campagna vaccinale. Tutti i territori sono chiamati a rispondere alle necessità del Paese – commenta il presidente dell’Ambito di Sesto Calende Marina Paola Rovelli, sindaco di Comabbio -. A fronte della necessaria scelta l’attività dei reparti chirurgici del nosocomio angerese viene temporaneamente sospesa, con la certezza che le attività, ripartite a pieno regime nei mesi scorsi, torneranno pienamente operative con la conclusione delle attività emergenziali. I sindaci del territorio che rappresento e la direzione generale da tempo stanno lavorando perché l’Ospedale d’Angera continui ad essere punto di riferimento sanitario per i cittadini e per l’azienda ASST Sette Laghi. Le scelte strategiche attuate favoriscono la diffusione dei servizi come anche declinata dalla recente riforma sanitaria lombarda, che ha per obiettivo principale l’implementazione della risposta sanitaria decentrata, quindi con maggior vicinanza alle comunità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore