Quantcast

Estate da record per il turismo italiano: Varese “vola” con i Mondiali di Canottaggio

Il ministro Garavaglia: "Superato il 2019, l'anno migliore del turismo italiano". A Varese impennata nella settimana dei mondiali della Schiranna

canottaggio mondiali schiranna

La voglia di vacanze, di scoprire città di mare, lago e d’arte porta numeri da record per il turismo italiano, che dopo gli ultimi anni condizionati dall‘emergenza sanitaria ritorna a segnare una forte impennata in tutto lo Stivale.

“Quasi ovunque si sono registrati numeri superiori al 2019: l’anno migliore per il turismo italiano”, così ha confermato il ministro del turismo Massimo Garavaglia ieri, sabato 13 agosto, in occasione dell’inaugurazione della Fiera delle Grazie, nel Mantovano.

“Un giusto premio per i nostri operatori della filiera, ristoratori, albergatori, baristi dopo un periodo davvero difficile” rimarca il ministro, che ricorda come l’Italia sia stata scelta come meta di viaggio anche dal turismo internazionale: “Grazie ai tanti stranieri che sono tornati in Italia e un grazie anche ai tanti italiani (circa 34 milioni – il 58% della popolazione – secondo il report di Federalberghi, ndr) che per quasi il 90% sono rimasti nel nostro Bel Paese, che non finiremo mai di scoprire”.

Turismo estivo a doppia velocità: “Oltre 34 milioni gli italiani in vacanza, ma pesano i rincari”

A Varese 70mila pernottamenti nella settimana dei Mondiali U23 e U19 di canottaggio

Anche quest’anno le mete preferite rimangono le spiagge e le città sul mare, tuttavia anche Varese e provincia, teatro lo scorso luglio dei mondiali di canottaggio U23 e U19, possono vantare un ottimo giro d’affari. Il grande successo sportivo, con le telecamere provenienti da tutto il globo puntate sul Lido della Schiranna, è stato replicato anche nell’analisi elaborata dall’Ufficio Studi e Statistica di Camera di Commercio che parla di 70mila pernottamenti in tutto il Varesotto nella sola settimana delle regate. Naturalmente si tratta di numeri complessivi, che fanno riferimento all’intero settore varesino e quindi comprendente anche vacanzieri “slegati” alla manifestazione remiera.

Così aveva affermato il presidente di Camera di Commercio, Fabio Lunghi, l’indomani del World Rowing, ribadendo quanto lo sport sia il principale “driver turistico varesino“: «Si tratta di numeri record, con punte di permanenza media nelle strutture ricettive molto elevate, pari a ben sei giorni nell’area del lago di Varese e della città capoluogo, in gran parte attribuibili all’evento iridato».

Canottaggio, tutti i numeri del Mondiale e un sogno: “Portare gli assoluti alla Schiranna”

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 14 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore