Quantcast

Il Basso Verbano piemontese e il Lago di Comabbio: comunità dal grande cuore baciate da acqua e bellezza

Sotto il caldo rovente di luglio il Tour di Va in Giro è "sbarcato" in Piemonte attraversando il Maggiore per poi esplorare i paesi del Lago di Comabbio. Le due aree sono tra le più apprezzate da turisti e visitatori. I motivi? Sono tanti

Arona tour 2022 luoghi

Fin prima di prepare lo zaino e mettermi in viaggio sapevo che l’ottava settimana di tour “In giro” da Arona a Ternate sarebbe stata anche fin troppo ricca di “tappe obbligatorie“, di scorci lacustri sull’acqua da immortalare, di Santi, di imprenditori e di storia locale da raccontare, di volti storici e istituzioni paesane da intervistare.

Una ricchezza raccolta in una manciata di chilometri, sulla “sponda grassa” del Lago Maggiore e lungo i paesi nel perimetro (percorribile anche in ciclabile) del Lago di Comabbio, bacino costellato di Comuni piccoli ma meravigliosi come quella “Manchester by the lake” che è Varano Borghi o  la stessa Comabbio, il paese dove ha vissuto e oggi riposa uno dei più grandi artisti del Novecento: Lucio Fontana.

Quello che alla vigilia della partenza era più difficile aspettarsi era invece una accoglienza così “calorosa”, non solo a causa dalla temperatura – proibitiva, con la lavagna luminosa di Dormelletto che, stando dall’alba al tramonto sotto il sole cocente – indicava 42 gradi – ma soprattutto dall’orgoglio di due comunità confinanti e immerse nella bellezza, sia storica, sia naturale.

In effetti, le fermate da mostrare in diretta sono state talmente numerose che il cellulare è costantemente andato in “debito di ossigeno”; e se non fosse stato per l’ospitalità dei locali di turno dove ricaricare lo smartphone o il power bank mentre effettuavo “soste strategiche” al riparo dal sole battente – cosa che non ha tuttavia impedito al coppino di scottarsi – la batteria non avrebbe mai raggiunto il termine della tappa. C’è quindi da ringraziare i bar, i musei e le biblioteche se oggi posso scrivere un riassunto della tappa “interregionale” del tour e indicare almeno un punto imperdibile per ogni paese visitato da martedì 19 a sabato 23 luglio.

CASTELLETTO SOPRA IL TICINO 

Nel Varesotto Castelletto sopra il Ticino è conosciuto dai più per la grandissima area commerciale lungo la strada del Sempione che porta fino ad Arona e oltre. Effettivamente sulla Statale 33 è letteralmente possibile fare acquisti di ogni genere, con tanto di appuntamento serale al cinema o nella vicina spiaggia della Cicognola.

Ma Castelletto sopra il Ticino è molto di più: non visitare il cuore del paese e il suggestivo polmone che è il Parco Sibilia sarebbe davvero un peccato. Lo spazio verde del parco, oltre all’area giochi, ospita inoltre alcuni reperti risalenti alla Cultura Golasecchiana, una splendida biblioteca e un piccolo museo costruiti sul vecchio cantinone.

Le vie del paese sono strette a causa dell’origine medievale del borgo ma pur sempre, anzi a maggior ragione, affascinanti da percorre in bicicletta: la città si sposa benissimo alla mobilità dolce ed è possibile. anche grazie alla cartellonistica, raggiungere in ciclabile praticamente tutti i comuni confinanti: da Varallo a Dormelletto, fino al Ponte di Ferro.

Castelletto Ticino tour2022 luoghi

DORMELLETTO

Se nel Basso Verbano c’è un Comune davvero Animal Friendly, quello è Dormelletto. Non a caso nel 2012 Dormelletto ha ricevuto un importante riconoscimento da parte del Ministero del Turismo per esser stata la prima spiaggia italiana del Lago Maggiore ad aver realizzato alla Spiaggia del Pirolino un’area cani .

Nell’attrezzata e piacevole spiaggia, da cui ammirare la Rocca di Angera con i piedi “pucciati” a mollo nel lago, i vostri amici a quattro zampe sono ammessi e vi ringrazieranno se li porterete per una rinfrescata.

Quando si parla di Dormelletto va poi sempre ricordato che si tratta della città del mitico cavallo da corsa Ribot, omaggiato addirittura con un’originale siepe a una rotatoria a pochi passi dalle spaggie. Il luogo dove Ribot è diventato leggenda è la privata Villa Tesio, allevamento equino, recentemente aperto in occasione delle giornate del Fai.

La spiaggia per cani a Dormelletto

ARONA

Senza dubbio Arona è la città più importante di tutto il Basso Verbano, sponda lombarda compresa. Un tuffo in acqua, la passeggiata sul lungolago prima e poi sul Corso Cavour poi potrebbero bastare a soddisfare il turista mordi e fuggi di giornata. Ma tra l’acquisto di un disco d’epoca e di un capo alla moda è necessario ricordarsi che Arona ha dato i natali a San Carlo Borromeo.

Il Cardinale della Chiesa Cattolica è nato nel 1538 in quello che oggi è il Parco della Rocca di Arona, ciò che rimane della gemella Rocca Borromea di Angera e smantellata a inizio Ottocento per motivi strategico-militari. L’edificio era stato costruito come luogo di vedetta all’ingresso del Verbano e proprio per questo motivo oggi il parco gode di una vista mozzafiato sul Lago Maggiore. Dal Parco è inoltre facilmente raggiungibile anche a piedi il Colosso del San Carlone, statua alta più di 30 metri posizionata in quello che sarebbe dovuto essere il Sacro Monto di Arona, naturalmente dedicato a San Carlo.

san carlone arona

MERCALLO

Partendo da sud, il primo dei paesi sul Lago di Comabbio è Mercallo dei Sassi. Un borgo sicuramente più piccolo rispetto a quelli incontri in Piemonte, ma non per questo meno accogliente. Tra mercallesi ci si conosce, ci si rispetta e ci si aiuta. Pensate che ad offrirsi come volontari durante il nostro tour sono state ben tre guide.

Un luogo sicuramente più originali è la spiaggia del Main dove si trova la biopiscina. Il progetto originale di questa singolare vasca prevedeva che la piscina fosse completamente naturale e riempita con acqua pura al 100%, che ogni quattro ore veniva cambiata, fitodepurata e poi filtrata con la sabbia.

Mercallo tour 2022 luoghi

COMABBIO

Comabbio non solo ha la fortuna di dare il nome a un lago, al momento non balneabile, ma di essere baciato anche da un altro, quello di Monate. Proprio sulla sponda monatese lo scorso giugno è stata inaugurata la nuova e già frequentatissima spiaggia che rende il paese un vero fiore all’occhiello del Varesotto.

Anche il suo centro è ricco di storia, in particolare quella dell’arte, dal momento che Comabbio ha dato alloggio il grande Lucio Fontana – la cui casa è posizionato a poche centinaia di metri dal centro. A Fontana è inoltre dedicata la sala polivalente del Comune, che si trova al terzo piano del grande edificio dell’Ex cooperativa, palazzo di nuova generazione che ospita anche la biblioteca e diversi esercenti come parrucchieri (il Mazzacavei) e bar.

Imperdibile anche il murales del Bacio realizzato nel 2020 dall’artista Andrea Ravo Mattoni e la Scalinata Santa ai piedi del Santuario della Beata Vergine.

Comabbio tour 2022 luoghi

VARANO BORGHI

Spostandoci sull’altro sponda del Lago di Comabbio si ha l’occasione di passeggiare in uno dei “borghi” più affascinanti del nostro territorio: Varano Borghi,  un Comune dal doppio nome perché due sono le anime, quella naturalistica sull’acqua (si ipotizza che il prefisso Var significhi proprio “acqua”) e dall’altra il villaggio operaio. 

Il cuore del centro abitato di Varano Borghi è infatti l’eredità delle svariate modifiche realizzate per volere dalla famiglia Borghi, che tra Ottocento e Novecento ha plasmato il Comune in una piccola Manchester.

I mattoni rossi, i palazzi, la fabbrica dell’opificio – camminare per il villaggio operaio significa ripercorrere la storia industriale dei Borghi e delle numerose famiglie che per quasi un secolo hanno lavorato nel campo tessile sul Lago di Comabbio. Un vero e proprio salto indietro nel tempo, impreziosito dalla vista del gioiello architettonico: Villa Borghi, oggi un importante hotel di lusso con clienti proveniente da tutt’Europa.

Varano Borghi tour 2022 luoghi

TERNATE

Dei paesi che abbiamo visto durante questa parte di tour, Ternate è stato il più entusiasta di accoglierci. Tanti scatti e fotografie non solo a monumenti storici ed edifici come Villa Leonardi o ai volti della comunità attiva, durante l’ultima tappa del tour abbiamo registrato alcuni momenti dolcissimi di vita quotidiana, come quando la piccola Alice si è recata in cartoleria per comprare la sua prima cartella di scuola e la madre si resa disponibile a immortale questo ricordo.

Il gioiello di Ternate è il Parco Berrini. Quasi 100mila i metri quadri sulla riva del lago. Dove prima si trovava il Regio Idroscalo oggi non manca niente: dai giochi inclusi per per bambini a una sala polivalente, senza escludere la possibilità di allestire palchi all’aria aperta, come nel caso del festival musicale WoodinStock, a cui abbiamo in parte assistito durante gli ultimi momenti del nostro tour, poco prima che arrivasse sul palco Van De Sfroos.

Ternate tour 2022 luoghi

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 24 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore