Quantcast

Sul Monviso manca l’acqua, il Rifugio Sella deve chiudere

Lunedì 13 settembre sarà l'ultimo giorno di apertura del rifugio: senza acqua diventa impossibile cucinare, garantire i servizi igienici e far funzionare la turbina che fornisce l'elettricità

gerry varie

Il Rifugio Sella sul Monviso costretto a chiudere i battenti con due settimane di anticipo non per la neve arrivata troppo presto ma perché la montagna ha esaurito le scorte d’acqua. Un evento mai accaduto prima, che i gestori del rifugio del Club alpino italiano hanno annunciato con un post sulla pagina Facebook della struttura.

“Di solito la tiriamo per le lunghe – scrivono con tristezza i gestori – Fine settembre, a volte anche ottobre. Non ce ne vogliamo andare. Stanchi ma innamorati di questo posto fantastico. Quando è capitato di chiudere presto era per la neve arrivata a sorpresa. Invece quest’anno chiudiamo in anticipo perché siamo senz’acqua».

In realtà nel rifugio – che è una tappa del giro del Monviso, del Sentiero Italia Cai, della Grande Traversata delle Alpi e base per le ascensioni sul Monviso – il problema si è presentato già nel pieno della stagione:”E’ da settimane che conviviamo con l’insufficienza di acqua, ingegnandoci per trovare soluzioni e garantire i servizi base. Le riserve invernali si sono esaurite ben presto”. 

Senza l’acqua diventa impossibile cucinare, garantire le pulizie e i servizi igienici, avere l’elettricità che è prodotta da una turbina e così, con rammarico, i responsabili del rifugio gestito dalla sezione Cai di Saluzzo, hanno dovuto decidere di chiudere la stagione in anticipo.

Lunedì 13 settembre sarà l’ultimo giorno di apertura e i ragazzi “con il Re nel cuore e negli occhi”, ringraziano tutti e salutano il popolo della montagna. Con la speranza che si tratti di un incidente di percorso e che la grande montagna da cui sgorga il Po sia solo vittima di un mese di agosto particolarmente secco e non, come in molti temono, di un’irreversibile arsura figlia del cambiamento climatico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore