Quantcast

Itinerari nel Novarese: la Chiesa di san Salvatore, gioiello di Massino Visconti

L’Abbazia è nata dall’insediamento dei monaci agostiniani sul monte Biviglione nel ‘400

massino visconti

Tra gli itinerari alla scoperta dei gioielli artistici e storici del Novarese, il Distretto turistico dei Laghi, segnala la visita al nucleo più antico della Chiesa di San Salvatore di Massino Visconti. L’edificio è costituito dall’abside sul fianco sinistro dell’edificio risalente alla metà del XI secolo. L’interno è decorato con affreschi restaurati recentemente, con un affresco identificato come opera pregevole di Johannes de Campo.

L’Abbazia è nata dall’insediamento dei monaci agostiniani sul monte Biviglione nel ‘400, che introdussero il culto della Madonna della Cintura. Dal lato sinistro della chiesa si scende alla scala santa e si accede a due vecchie cappelle di Santa Margherita e San Quirico, rispettivamente del XIII e XII secolo. Il campanile è del ‘600.

Per informazioni sull’accesso: pro loco 0322/219713, Comune 0322219120 https://www.distrettolaghi.it/it/luoghi/abbazia-di-san-salvatore

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore