Quantcast

Dai social al libro: le storie di #Nunchi fanno bene

Il ricavato dell'iniziativa di due giovanissime pedagogiste verrà donato al progetto della CRI #iltempodellagentilezza, per famiglie in difficoltà

Nato sui social durante il primo lockdown, Nunchi diventa un libro. Un libro per i bambini e per i loro genitori che raccoglie in 37 pagine tutti i brevi racconti ideati da due pedagogiste fresche di laurea,  Federica Smania (di Venegono Inferiore) e Isabella Zarantoniello (di Pioltello) e pubblicati sui social da aprile, giorno per giorno, “avvicinando bambini e bambine ai temi tipici del periodo particolare che stavamo, e stiamo ancora vivendo”, spiegano le ragazze.

Piccoli racconti e un grande aiuto per le famiglie: Nunchi

Protagonista della maggior parte dei racconti è la piccola scimmietta “Hug”, disegnata per Nunchi da 92design. “In questa situazione sanitaria, immedesimandoci nei bambini e nelle bambine, abbiamo immaginato uno stato di confusione, di rabbia e di sconforto – scrivono le autrici – Ci siamo allora chieste come fare per spiegare loro la situazione e aiutare i genitori ad affrontare al meglio la nuova quotidianità. Che è difficile per chiunque, soprattutto per i più piccoli“.

Le storie quindi sono state pensate per contribuire al benessere delle famiglie “di ogni tipo e misura, ai tempi del Covid 19”, come si legge in copertina. Con la stessa filosofia questi racconti diventano un libro che fa bene a chi lo acquista, e non solo.
Si tratta di infatti di un libro auto-pubblicato tramite la piattaforma KDP di Amazon sia in versione cartacea che in e-book e il ricavato della vendita verrà donato al progetto della Croce Rossa Italiana #iltempodellagentilezza, per il sostegno delle famiglie in difficoltà.
Maggiori informazioni a questo link.

di lidiaromeo@gmail.com
Pubblicato il 21 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore