Quantcast

Torna la festa dell’Uva, i carri sfilano sul lungolago

Appuntamento domenica pomeriggio con la tradizionale sagra che celebra la vendemmia

Aspettando la Festa dell'Uva

Torna ad Angera, per il quinto anno, la tradizionale Festa dell’Uva. La sfilata dei carri vendemmiali e allegorici è in programma sul lungolago nel pomeriggio di domenica 23 settembre alle ore 15.00.

“La festa dell’uva è diventata per noi una grande festa collettiva, una antica tradizione che rivive anche quest’anno grazie alla collaborazione e alla partecipazione di chi dedica mesi per costruire e animare i carri e di coloro che assisteranno a uno spettacolo unico. Tutte le attività previste non si sarebbero potute realizzare senza l’aiuto di tutte le Associazioni, le realtà angeresi e i singoli cittadini”. – dichiara Alessandro Paladini Molgora Sindaco di Angera

Prima della festa si potrà partecipare al tour benessere “Benvenuto tra i vigneti” nel Museo Diffuso. Gli istruttori di Nordic Walking dell’Associazione Salus Group accompagneranno i partecipanti verso la Cascina Piano in via Valcastellana, per visita e degustazione fra i vigneti. Ritrovo ore 9.00 al Museo Archeologico in via Marconi 2, partenza in camminata alle ore 9.30 circa. Gli amici a 4 zampe sono i benvenuti se educati e al guinzaglio. L’ arrivo è previsto alle ore 11:30, si farà un giro fra i vigneti per poi degustare all’aperto alcuni vini IGT Ronchi Varesini. Per info e prenotazioni: turismo@comune.angera.it – tel. 0331.931915

Non bisogna dimenticare l’appuntamento “Vivaria Verbanni. Passato, presente e futuro della pesca nel Lago Maggiore” del 29 settembre dalle 10.30 alle 18.00 in sala Consiliare. Una intera giornata in cui storici, archeologi, ricercatori, biologi, conservatori, chef, artisti, professionisti e semplici appassionati ci parleranno della pesca nel Lago Maggiore.

Il convegno, organizzato dal Comune di Angera con il suo Museo Archeologico in collaborazione con SlowFood Provincia di Varese, rinnova l’attenzione per il pesce di lago come prodotto alimentare tipico e ci si augura possa essere l’occasione per spronare lo sviluppo di mestieri, antiche tradizioni e ricette, verso una valorizzazione della specificità culturale, agroalimentare e gastronomica locale.
E’ obbligatoria l’iscrizione a prenotazioniangera@gmail.com. Il programma del convegno è disponibile sul portale www.angera.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore