Quantcast

Un varesino d’argento ai mondiali di pesca in Bulgaria

Valentino Vidrasc, luinese, tra i protagonisti del secondo posto dell'Italia nella specialità con esche artificiali da riva. Per lui anche la quarta piazza individuale

nazionale pesca sportiva esche artificiali da riva 2021 italia

C’è anche un abilissimo varesino, Valentino Vidrasc, nella nazionale italiana di pesca che ha conquistato una preziosa medaglia d’argento iridata in Bulgaria, sulle acque del torrente Vacha.

Vidrasc e compagni hanno partecipato con la selezione azzurra – coordinata dalla federazione di questa disciplina, la FIPSAS – ai Mondiali di pesca con esche artificiali da riva, una delle specialità che compongono il variegato mondo delle gare di pesca sportiva.

Davanti agli azzurri si sono piazzati solo gli uomini dell’Ucraina per una sola penalità: 27 per la squadra dell’est, 28 per l’Italia che ha preceduto di un soffio i padroni di casa della Bulgaria. Grande prestazione di tutta la squadra composta da Marco Ferracatena, Diego Gabutti, Arno Herrmann, Valentino Vidrasc ePierluigi Iachini, guidati da Marino Poloniato e Gianni Scagnet.

Vidrasc, che è di Luino, ha anche sfiorato il podio nella classifica individuale: per lui il quarto posto (migliore degli italiani) nella gara vinta dall’ucraino Bozhenko davanti al bulgaro Getov e al rumeno – di origini italiane – De Bortoli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore