Quantcast

Bel colpo di Puppio in Toscana, Covi al via del Giro di Germania

Il corridore di Samarate vince il GP Chianti per under 23 con un ottimo spunto finale. Il tainese si misura nella corsa a tappe tedesca mentre prosegue la "campagna di Francia" della Eolo-Kometa

antonio puppio ciclismo

Antonio Puppio batte un colpo, ed è un colpo importante. Il corridore di Samarate, 22 anni, noto soprattutto per la medaglia d’argento colta ai Mondiali juniores 2017 nella cronometro su strada, ha vinto ieri (mercoledì 25 agosto) il 53° GP Chianti Colline d’Elsa, primo successo in carriera nella categoria under 23. (foto Team Colpack)

A Gambassi Terme (Firenze), Puppio si è imposto con un arrivo da finisseur, regolando un gruppo di 25 uomini in una volata particolare, visto che il rettilineo finale era tutto in leggera salita e quindi non adatto agli sprinter classici. Il varesotto ha lasciato partire un paio di rivali scattati troppo presto e poi li ha saltati per terminare la prova a braccia alzate sotto lo striscione del traguardo. Una bella soddisfazione per un corridore che ha scelto, anche in maniera inattesa, di lasciare il team giovanile della Fundacion Contador (quello collegato alla Eolo-Kometa, per intenderci) per accasarsi alla squadra di sviluppo della Qhubeka che gareggia sia in competizioni giovanili sia in quelle aperte alle formazioni Continental.

COVI “TEDESCO”

Scatta oggi – giovedì 26 – il Giro di Germania, corsa a tappe di soli quattro giorni che però vede in lizza ben nove squadre World Tour alle quali si affiancano la nazionale tedesca e la Alpecin-Fenix (la più importante tra i team Professional). Al via anche la UAE Team Emirates che schiera tra gli altri il tainese Alessandro Covi, fresco di rinnovo triennale con la formazione emiratina. Non ci sono tappe piatte, né prettamente di montagna e quindi Covi potrebbe trovare terreno favorevole per le proprie qualità sotto le ruote, anche se – come spesso capita – la sua squadra è formata da tanti corridori in grado di dire la propria. Vedremo se il giovane varesotto avrà qualche opportunità di fare corsa d’attacco.

EOLO, DOPPIA “TOP TEN” IN FRANCIA

Prosegue infine l’avventura francese della Eolo-Kometa che pochi giorni fa ha vinto una tappa del Tour de Limousin con Erik Fetter e ora è impegnata con sette corridori nel Tour Poiteau. La squadra di Ivan Basso è apparsa molto vivace nelle prime due giornate di gara ottenendo un paio di piazzamenti nelle volate: Luca Wackermann decimo nella tappa vinta da Elia Viviani (martedì), Manuel Belletti nono in quella conquistata dal francese Tesson (mercoledì). Oggi in programma due semitappe, una in linea e l’altra a cronometro.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 26 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore