Quantcast

Costante e veloce, Damiano De Tommaso va sul podio della Targa Florio

Il giovane pilota di Ispra è terzo nella gara siciliana valida per il tricolore alle spalle di Basso e Breen: "Contento del risultato dopo un inizio di campionato difficile"

damiano de tommaso rally targa florio

Velocità, costanza e un pizzico di aiuto dalla dea bendata con la quale era comunque ampiamente a credito. Con questi ingredienti Damiano De Tommaso ha colto il primo podio stagionale nel Campionato Italiano Rally (CIR) al termine della storica “Targa Florio”, la gara siciliana giunta alla edizione numero 105.

Il pilota di Ispra è stato fin da subito tra i protagonisti del rally, terza tappa tricolore 2021, con la vittoria nella power stage del venerdì di cui vi abbiamo parlato in QUESTO articolo. Ma al sabato “DDT” si è confermato, a bordo della Citroen C3 del team FPF Sport navigata da Massimo Bizzocchi: De Tommaso è stato sempre a livello dei migliori, è restato in scia ai mattatori della “Targa” e infine ha approfittato di un incidente occorso ad Albertini per concludere la prova al terzo posto finale, dietro al vincitore Giandomenico Basso (Skoda Fabia) e a Craig Breen (Hyundai i20).

Un risultato che frutta al giovane varesino 15 punti (12 più i 3 del venerdì) che gli permettono di risalire in classifica generale, dove Basso (43) e Breen (41) prendono il largo a causa dello “zero” di Albertini (31) ma anche di un Crugnola che dopo tre prove appare lontano dalla possibilità di confermarsi campione tricolore. Andrea, il suo team (Friulmotors) e la sua casa (Hyundai) ora non hanno altri jolly da giocare dopo il guasto che ha appiedato il varesino nello shakedown di venerdì. Per tentare la rimonta, da qui in avanti, tutto dovrà essere perfetto.

Tornando a De Tommaso, è evidente la soddisfazione dell’alfiere di casa Citroen: «Questo risultato ci gratifica dopo le difficoltà delle prime due gare del CIR. Siamo contenti anche se dopo aver avuto un buon passo al primo giro nel secondo le modifiche che abbiamo apportato non hanno dato tutti i risultati che speravamo. Però abbiamo concluso in crescendo e sono contento così, anche perché questo rally per noi era nuovo con la R5 (Damiano aveva corso in Sicilia due volte, l’ultima nel 2018 con una vettura R2B ndr)».

Ora il CIR si ferma per un mese e mezzo: la massima competizione tricolore torna infatti il 27 giugno con il Rally di San Marino che si disputerà sullo sterrato e che mette in palio un coefficiente maggiorato di punti. De Tommaso potrà contare sulle note di Bizzocchi che è un navigatore originario proprio della Repubblica del Titano.
Crugnola avrà invece modo di sbollire la delusione siciliana prendendo il via nella tappa italiana del Mondiale Rally in Sardegna (3-6 giugno), a bordo di una Hyundai i20 ufficiale iscritta nel lotto delle WRC2.

105a TARGA FLORIO
CLASSIFICA FINALE: 1) Basso-Granai (Skoda Fabia); 2) Breen-Louka (Hyundai i20) a 2″3; 3) DE TOMMASO-Bizzocchi (Citroen C3) a 20″8; 4) Ciuffi-Gonella (Skoda Fabia) a 27″4; 5) Riolo-Marin (Volkswagen Polo) a 39″5.

CIR SPARCO 2021
CLASSIFICA (dopo 3 gare): 1) Basso 43 punti; 2) Breen 41; 3) Albertini 31; 4) Andolfi 24; 5) Ciuffi 23) 6) CRUGNOLA 19; 7) Michelini e DE TOMMASO 18.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 08 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore