Quantcast

Omegna, torna la Lions Cup per non vedenti

Un gruppo di ragazzi con disabilità sarà accompagnato ed assistito da una guida d'eccezione: il fuoriclasse della disciplina Daniele Cassioli, numero uno al mondo nello sci nautico

Dopo il successo dello scorso anno, torna a Omegna la seconda edizione della Lions Cup per Non Vedenti. All’organizzazione di questo evento hanno partecipato il Lions Club Omegna, il Lions Club Olgiate Olona, i Leo Cusio Ossola e la Provincia.  Un gruppo di ragazzi ipovedenti e con disabilità sarà accompagnato ed assistito da una guida d’eccezione: il fuoriclasse della disciplina Daniele Cassioli, numero uno al mondo nello sci nautico per ipovedenti, li consiglierà e indicherà loro i trucchi per rimanere in piedi tra le onde. Cambia la location, che sarà l’area a fianco della Canottieri e non più il centro sportivo: previsti anche un pranzo benefico e la merenda benefica, con la torta preparata dal pasticcere solidale Luca Antonini. Il ricavato della manifestazione andrà in beneficenza. ” Come amministrazione- le parole dell’assessore allo sport Francesco Perrone- siamo orgogliosi che la nostra città ospiti una manifestazione del genere, che abbina sport, condivisione e solidarietà. Con Daniele Cassioli poi c’è un rapporto di amicizia ormai”.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 11 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore