Quantcast

Federico Morlacchi in visita al carcere Beccaria: “Un’esperienza molto forte”

Il campione paralimpico varesotto per la quarta volta ha incontrato i giovani del carcere minorile di Milano

federico morlacchi paralimpiadi nuoto

Un campione in acqua ma anche un grande uomo per la comunità. Federico Morlacchi, campione del Mondo paralimpico della Polha Varese, per il quarto anno ha fatto visita ai giovani detenuti del carcere minorile Cesare Beccaria di Milano.

Il campione, in occasione del Gruppo Mediobanca Sport Camp, ha nuotato assieme a 35 ragazzi che stanno scontando la loro pena all’interno del “Beccaria”.

«È il quarto anno che partecipo a Gruppo Mediobanca Sport Camp – le parole di Morlacchi all’ufficio stampa della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico – e ogni volta si tratta di un’esperienza molto forte. Entriamo in acqua e iniziano le staffette. I ragazzi si divertono molto e vogliono fare gare e sfidarmi. Alcuni di loro sono molto bravi, ma chiaramente vinco sempre io».

«Con loro parlo e ascolto – spiega Morlacchi -. Se vogliono sapere racconto loro del movimento paralimpico in modo che vedano la normalità anche nella differenza. Mi piace far capire a questi ragazzi che con la costanza, la pazienza, la caparbietà ed il duro lavoro si possono raggiungere risultati incredibili».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore