Quantcast

291 i degenti positivi negli ospedali della Sette Laghi, 48 sono ricoverati “con covid”

In terapia intensiva ci sono 20 persone mentre altre 10 hanno il casco Cpap. Attivato anche al Galmarini il reparto polispecialistico Covid

Tradate - Ospedale Galmarini

La pressione sugli ospedali Lombardia si sta allentando ma non su quelli dell’Asst Sette Laghi che, nell’ultima settimana, registrano un nuovo aumento seppur limitato. Questa mattina, lunedì 24 gennaio, i positivi degenti erano 298, un saldo di più sette rispetto a una settimana fa, ma anche il frutto di 18 nuovi ingressi e 14 dimissioni avvenute nelle ultime 24 ore.

La situazione nel complesso è stabile: sono 20 i pazienti in condizioni critiche ricoverati terapia intensiva, 10 sono assistiti con il casco Cpap, 48 quelli nei due reparti subacuti a Varese ( 40 letti) e Tradate (8 letti), 7 son bambini e 13 le donne dei reparti di pediatria, ginecologia e ostetricia al Del Ponte.

In aumento le persone assistite nei due reparti “polispecialistici covid” al Circolo e al Galmarini: si tratta di corsie dove i degenti sono risultati positivi al covid ma si trovano in ospedale per la cura di altre problematiche internistiche o chirurgiche ma non causate dal Sars CoV2.  Dopo quello di Varese, il reparto per pazienti con covid è stato attivato anche a Tradate e attualmente le due unità seguono 47 degenti. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore