Quantcast

Torna Jazz in Maggiore, dieci concerti e un workshop

La rassegna musicale che tocca i paesi della sponda lombarda del Verbano sarà definita a breve. Il 26 luglio workshop con un corpo docenti d'eccezione

jazz

Il Festival Jazz in Maggiore, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate sulla sponda lombarda del Verbano, è pronto a ripartire con un cartellone come sempre ricco di proposte musicali di alto livello, che saranno svelate a breve. Le aspettative del pubblico non saranno deluse, con dieci concerti e un workshop tra giugno, luglio e agosto a Luino, Cassano Valcuvia, Cittiglio, Germignaga, Laveno Mombello, Maccagno.

Una novità è l’anteprima del 19 giugno con la Musica Cittadina Luino “M° Pietro Bertani”, alle 21 nel Cortile di Casa Rossi. “La mia banda suona il jazz”, così l’Associazione Rinascenze ha voluto intitolare la serata, durante la quale l’antica istituzione musicale luinese eseguirà musiche di George Gershwin e Duke Ellington. Dirige il Maestro Fabrizio Rocca. Una bella collaborazione tra due realtà impegnate nella promozione della musica sul territorio e, per la Musica Cittadina, un’occasione per confrontarsi con due autori che hanno fatto la storia del jazz.

E parlando di diffusione della musica jazz, va segnalato il workshop “L’officina del jazz”, seconda edizione, che si terrà domenica 26 luglio presso la sede della I.M.F. di Luino. Una giornata di approfondimento sull’improvvisazione con un corpo docenti d’eccezione: Dado Moroni (pianoforte), il più stimato jazzista italiano negli Usa, Paolino Dalla Porta (contrabbasso), Stefano Bagnoli (batteria) e Bebo Ferra (chitarra), membri del Paolo Fresu Devil Qtet. Un’opportunità da non perdere per tutti i musicisti del territorio, e non solo. La scorsa edizione ha visto infatti partecipanti da tutta Italia.

Per informazioni e adesioni scrivere all’indirizzo direzionejazzinmaggiore@gmail.com

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 13 Giugno 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore